il match Brescia-Monza è terminato 0-1. Un match nel primo tempo molto noioso. Sembrava le due squadre volessero accontentarsi del pareggio. Nel secondo tempo, il Monza è entrato in campo con un piglio diverso, trovando il gol al 54′ con un gollonzo di Frattesi. Il centrocampista brianzolo ha colpito di testa il pallone da calcio d’angolo, Joronen non ha trattenuto il pallone che gli è finito in mezzo alle gambe, finendo in rete.

Brescia-Monza prepartita

Chi è stato il migliore del match?

E’ difficile scegliere un nome solo, nel match odierno hanno fatto due ottime prove Bellusci e Dany Mota. il capitano del Monza ha salvato molte volte i suoi: interventi di testa, di piede, scivolate. La sua presenza ha permesso alla squadra di Cristian Brocchi di portare a casa il risultato. Dany Mota con le sue progressioni palla al piede è riuscito a far rifiatare la propria squadra, senza negarsi qualche occasione da gol. La palma del peggiore della serata la riceve Jesse Joronen.

Il Monza riuscirà a salire direttamente in serie A?

Quasi sicuramente si, ma con gli investimenti fatti dal duo Galliani e Berlusconi ci si aspettava un rendimento diverso. il Monza ha acquistato ben 18 giocatori, migliorando di molto il valore della rosa. Con tutti gli acquisti fatti ci si aspettava da parte del Monza una stagione come quella che fece il Benevento l’anno scorso. Dove i campani distrussero il campionato dall’inizio alla fine.

Potrebbe il cambio allenatore garantire con certezza la Serie A al Monza?

Probabilmente si. Se ci fosse un allenatore più esperto sulla panchina del Monza, Brocchi è alla sua seconda stagione in serie B, come ad esempio Iachini o Semplici, il Monza sarebbe primo in scioltezza. Brocchi ha portato a casa troppi pareggi, più di una volta subendo delle rimonte.

Dove deve migliorare il Brescia?

Nella partita di oggi, il Brescia ha sbagliato molti palloni in uscita: palloni lanciati a caso verso l’attaccante e passaggi sbagliati negli ultimi 15 metri. Il Brescia sembrava non avesse un gioco, ma puntasse tutto sulle giocate di Aye, senza tener conto della difesa del Monza che l’ha fermato quasi sempre. Dionigi dovrà dare adito a tutte le sue energie se vorrà portare le rondinelle ai Play-off, ma prima bisogna guardarsi dietro, dalle inseguitrici.

Tabellino Brescia-Monza

BRESCIA: Jesse Joronen; Jhon Chancellor, Massimiliano Mangraviti, Fran Karačić, Andrea Papetti (dal 43′ st Hólmbert Friðjónsson), Tom van de Looi (dal 30′ st Daniele Dessena), Nikolas Špalek (dal 36′ st Antonino Ragusa), Dimitri Bisoli, Bruno Martella, Alfredo Donnarumma, Florian Ayé (dal 37′ st Filip Jagiełło). A disposizione: Lorenzo Andrenacci, Nicolò Verzeni, Jaromír Zmrhal, Andrea Ghezzi, Jakub Łabojko. Allenatore: Davide Dionigi.

MONZA: Michele Di Gregorio; Giulio Donati, Giuseppe Bellusci, Davide Bettella, Carlos Augusto, Kevin-Prince Boateng, Andrea Barberis (dal 45′ st Marco Fossati), Davide Frattesi (dal 34′ st Marco Armellino), Antonino Barillà, Christian Gytkjær (dal 40′ st Mirko Marić), Dany Mota. A disposizione: Eugenio Lamanna, Daniele Sommariva, Armando Anastasio, Filippo Scaglia, Mario Sampirisi, Franco Lepore, Andrea D’Errico, Andrea Colpani. Allenatore: Cristian Brocchi.

Reti: al 10′ st Davide Frattesi.

Ammonizioni: al 11′ st Jhon Chancellor (BRE), al 9′ st Massimiliano Mangraviti (BRE), al 3′ pt Tom van de Looi (BRE), al 26′ st Nikolas Špalek (BRE), al 45′ st Hólmbert Friðjónsson (BRE), al 2′ st Giuseppe Bellusci (MON), al 17′ st Antonino Barillà (MON).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20