Josè Mourinho, senza tanti giri di parole, parla della pesante sconfitta del suo club, il Tottenham, contro i belgi dell’Anversa. La gara è terminata 1-0 grazie alla rete di Rafaelov nel primo tempo. Nell’altra gara del girone J il LASK ha battuto per 4-3 il Ludogorets, ora sono ben tre le gare appaiate a tre punti.

Cosa ha detto Josè Mourinho?

“Avrei voluto cambiare undici giocatori. Non ho fatto subito tutti i cinque cambi perchè avevo paura di altri quarantacinque minuti senza sostituzioni. La colpa è solo mia, perchè sono io che faccio la formazione e scelgo i giocatori. A fine primo tempo ho cercato di cambiare la situazione, ma non è stato sufficiente. La dinamica del primo tempo e la mentalità è stata questa. Difficile da cambiare. Mi piacerebbe fare i complimenti all’avversario per una partita magnifica, ma devo dire che oggi c’è tanto nel nostro. Siamo stati pessimi noi e al massimo livello loro, ma io sono il tecnico ed è colpa mia, quindi me la prendo. Spero che i ragazzi si sentano feriti da questa sconfitta.

Dopo la patita, un arrabbiato Josè Mourinho ha mandato un chiaro messaggio alla squadra tramite un post sui social: “Venerdì allenamento alle 11.00”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20