La Juve ritorna alla vittoria battendo il Brescia allo Stadium e allunga momentaneamente in classifica su Lazio e Inter che si sfideranno questa sera. Partita non semplice per i bianconeri che l’hanno sbloccata soltanto in superiorità numerica grazie ad una magia su punizione di Dybala. Da lì in poi non c’e più stata storia con Cuadrado che mette il punto esclamativo ad un quarto d’ora dal termine.

Sarri lascia a riposo Pjanic e Ronaldo confermando Cuadrado nel tridente accanto ad Higuain e Dybala. A centrocampo, si rivede Ramsey con Bentancur e Rabiot. In difesa, c’è Rugani al centro con Bonucci, mentre Danilo va a destra ed Alex Sandro a a sinistra.

Molte le assenze a cui deve fronteggiare Lopez che si schiera con il 4-3-1-2: Alfonso in porta, Sabelli e Chancellor sugli esterni, mentre Matjeu e e Martella sono i centrali. A centrocampo, Bisoli, Dessena e Bjarnson. In avanti, Zmral agisce dietro le punte Aye’ e Balotelli.

La Partita:

La Juve prende subito le redini del gioco in mano sfruttando il gioco sulle fasce. Al 9′, Lopez è costretto a sostituire il portiere Alonso a seguito di un colpo alla testa. Al suo posto entra Andrenacci. La partita procede però a ritmi bassi tanto che il primo tiro in porta è al 37′, quando Zmral sfiora il palo alla sinistra di Szcezny. Per sbloccare il risultato ci che un episodio che puntualmente arriva al 37′: Aye’, già ammonito, rimedia il secondo giallo per un fallo su Ramsey al limite dell’area. Inevitabile l’espulsione dell’attaccante bresciano. Della punizione si incarica Dybala che batte Andrenacci sul suo palo. Il primo tempo si chiude con colpo di testa di Rugani deviato dal portiere bresciano. Al 63′, ci prova di nuovo Dybala su calcio piazzato ma la palla sorvola la traversa. Poco dopo, Pjanic rileva Ramsey. Il bosniaco, però, si fa male dieci minuti più tardi ed è costretto ad uscire. Al suo posto entra Matuidi. Proprio quest’ultimo, un minuto dopo, di tacco fornisce uno splendido assist a Cuadrado che deve solo spingere in porta. Al 77′, ovazione per Chiellini che fa il suo ritorno in campo a sei mesi dall’infortunio rilevando Bonucci. Finale accademico per i bianconeri che chiudono in scioltezza colpendo la traversa con Dybala.

Il Tabellino:

JUVENTUS(4-3-3): Sczcney, Danilo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro Ramsey,(64’st Pjanic) Bentancur, Rabiot, Cuadrado, Dybala, Higuain . A disposizione: Buffon De Sciglio, Chiellini, Pjanic, Matuidi, Coccolo,Wesley, De Light

BRESCIA(4-3-1-2): Alfonso(10’pt Andrenacci), Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella, Bisoli, Bjarnson(80’st Ndoy), Zmral, Aye, Balotelli. A disposizione: Andrenacci, Mangraviti Ndoy, Spalek, Viviani. All. Diego Lopez

Marcatore: 38″pt Dybala(J), 74′ st, CuadradoJ)

Ammoniti: Rugani, Balotelli, Higuain, Aye, Bentancur

Arbitro: Daniele Chiffi

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20