Juventus-Crotone, posticipo che ha chiuso la venticinquesima giornata di Serie A, ha visto la vittoria dei bianconeri per 3-0. Di Ronaldo le primi due reti nella prima frazione, mentre Mckennie sigla il tris. Con questa vittoria i campioni d’Italia salgono al terzo posto, mentre i calabresi rimangono ultimi.

Che scelte hanno fatto i due tecnici?

Scelte obbligate per Pirlo nel suo 4-4-2 con Buffon in porta, Danilo, Demiral, De Light e Alex Sandro in difesa. A centrocampo, Chiesa, Bentancur, Ramsey e Mckennie. In avanti, Kulusevsky e Ronaldo

Stesso modulo per Stroppa che schiera Cordaz tra i pali, Magallan, Golemic, Luperto e Perreira. A centrocampo, Molina, Messias, Vulic, Reca. In avanti, Di Carmine Ounas

La partita

Parte bene il.Crotone con Messias e Reca che spaventano la retroguardia bianconera. Il primo squillo dei bianconeri è di Kulusevsky ma non ha fortuna. La pressione si fa più costante grazie a Chiesa che mette sempre palloni invitanti in area avversaria, su uno dei quali Cristiano Ronaldo mette fuori da un metro. Poco dopo, anche De Light ha la palla buona ma la manda fuori. Cordaz si esalta su Ramsey, ma non può nulla sui due colpi di testa di Ronaldo per il momentaneo 2-0 con il quale si chiude il primo tempo.

Nella ripresa, il Crotone si affaccia varie volte nell’area avversaria ma senza impensierire Buffon. La Juventus, dopo due tentativi di Ronaldo, cala il tris con Mckennie sugli sviluppi di un corner. Il match si chiude qui.

Il Tabellino

JUVENTUS(4-4-2): Buffon, Danilo, Demiral, De Light, Chiesa, Bentancur, Mckennie, Ramsey, Kulusevsky, Ronaldo. All. Pirlo

CROTONE(4-4′-2): Cordaz, Magallan, Golemic, Luperto, Perreira, Molina, Messias, Vulic, Reca, Di Carmine, Ounas. All. Stroppa

Arbitro: Valerio Marini

Marcatori: 39’pt, 43’st Ronaldo(J), 66’st Mckennie (J)..

Lautaro e Lukaku affossano il Milan: Inter a +4

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20