L’ anticipo della quattordicesima giornata di Serie A, Juventus-Fiorentina, ha visto il successo dei viola che ottengono cosi la prima vittoria della gestione Prandelli.

Serataccia per i bianconeri, subito sotto di una rete dopo tre minuti per la rete di Vlahovic e in inferiorità numerica per l’espulsione di Cuadrado. La reazione è confusionaria, mentre la Fiorentina è in giornata ed infierisce altre due volte con l’autorere di Alex Sandro e Caceres. Si chiude, così, nel peggiore dei modi il 2020 per la Juventus che subisce la prima sconfitta della gestione Pirlo..

Che scelte hanno fatto i due tecnici?

Pirlo conferma il 4-4-2 con Szczczy in porta, Cuadrado, Bonucci, De Light e Alex Sandro a completare il reparto arretrato. A centrocampo, Bentancur e McKennie con Chiesa e Ramsey sugli esterni. In avanti, Ronaldo e Morata.

Prandelli risponde con il 3-5-2: Dragowsky tra i pali, Milenkovic, Pezzella e Igor. A centrocampo, Amrabat, Borja Valero e Castrovilli, mentre Caceres e Biraghi agiscono sulle fasce. In attacco, Vlahovic e Ribery.AAA

primo tempo

Comincia benissimo la Fiorentina che dopo tre minuti passa in vantaggio con Vlahovic che scavalca in uscita Szczeny con un pallonetto. Al 15′, piove sul bagnato tra i bianconeri: Cuadrado interviene in modo scomposto su Castrovilli e viene espulso. La Fiorentina ne approfitta e sfiora il raddoppio sempre con Castrovilli, fermato da un miracolo di Szczney. La reazione bianconera è tutta in Cristiano Ronaldo che prova in più di una occasione ad accendere la luce, ma senza riuscirvi. Si va al riposo con la Juventus sotto di una rete e in inferiorità numerica.

secondo tempo

Pirlo corre ai ripari ripresentandosi in campo con la novità Bernardeschi al posto di Morata. Il cambio sembra scuotere i bianconeri che appaiono più incisivi, ma la Fiorentina non arretra di un millimetro. Al 70′, ci prova Chiesa dal limite ma Dragowsky si oppone. Altro cambio nella Juve: fuori Mckennie, dentro Kulusevsky. Ma i viola trovano il raddoppio grazie ad un un’incredibile autorete di Alex Sandro. I viola completano il trionfo con la rete dell’ex Caceres a dieci minuti dal termine.

Il Tabellino

JUVENTUS (4-4-2): Szczney, Cuadrado, Bonucci, De Light, Alex Sandro, Ramsey, Bentancur, Mckennie, Chiesa, Morata, Ronaldo. All. Pirlo

FIORENTINA (3-5-2): Dragoswky, Milenkovic, Pezzella, Igor, Amrabat, Castrovilli, Borja Valero, Caceres, Vlahovic, Ribery. All. Prandelli

Arbitro: La Penna

Marcatore: 3’pt, Vlahovic (F), 75’st, aut. Alex Sandro(J(

Juventus-Fiorentina: probabili formazioni e in tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20