Juventus-Napoli 2-0. Nel recupero della terza giornata di campionato i bianconeri tornano a vincere e salvano la panchina di Pirlo, fortemente criticato dopo gli ultimi risultati deludenti. Le reti decisive sono state siglate da Cristiano Ronaldo e da Dybala, al rientro dopo tre mesi di assenza. Nel finale, i partenopei accorciano le distanze su rigore con Insigne, ma non basta. Un successo che lancia i bianconeri al terzo posto tornando in piena corsa per un posto in Champions League.

Che scelte hanno fatto i due tecnici?

4-4-2 per Piŕlo che schiera a sorpresa Buffon tra i pali, in difesa c’è Danilo a destra, Chiellini e De Light al centro, Alex Sandro a sinistra. A centrocampo, Rabiot e Bentancur, con Cuadrado e Chiesa sugli esterni. In avanti, Morata e Ronaldo.

Risponde Gattuso con il 4-2-3-1: in porta c’è Meret, davanti al quale agiscono Di Lorenzo a destra, Koulibaly e Rahamani al centro, Hysai a sinistra. A centrocampo, Fabian Ruiz e Demme. In avanti, Lozano, Zielinski e Insigne a supporto di Mertens.

Juventus-Napoli 2-0: la sintesi

Il match inizia con due errori sottoporta da parte di Cristiano Ronaldo e Zielinski. La Juventus, contrariamente alle ultime uscite, è più grintosa e rapida soprattutto sulle fasce dove Chiesa fa quello che vuole. E proprio l’viola a propiziare il gol di Ronaldo che deve solo appoggiare l’assist del suo compagno di squadra. Nel finale proteste da entrambe le parti per episodi dubbi nelle due aree.

Ad inizio ripresa, il Napoli va vicino al pareggio con Di Lorenzo sul quale si oppone con i pugni Buffon. Risponde subito la Juventus con un colpo di testa di Chiesa che termina di poco sul fondo. Poco dopo, è Cuadrado ad avere un’occasione favorevole ma calcia alto in corsa. Il Napoli non ci sta e Insir mette i brividi a Buffon che si salva. Il portiere bianconero si ripete cinque minuti dopo respingendo un tiro di Fabian Ruiz. Ma i campioni d’Italia raddoppiano a sorpresa con il neo entrato Dybala, autore di uno splendido tiro a giro.Nel finale,.la l’inutile rete su calcio di rigore di Insigne.

Il Tabellino

JUVENTUS(4-4-2): Buffon, Danilo, Chiellini, De Light, Alex Sandro, Chiesa, Bentancur, Rabiot, Cuadrado, Morata, Ronaldo. All. Pirlo

NAPOLI(4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Rahami, Koulibaly, Hysai, Fabian Ruiz, Demme, Lozano, Insigne, Zielinski, Mertens. All. Gattuso

Arbitro: Mariani

Marcatore: 15’pt, Ronaldo(J), 73’st, Dybala(J)

Torino-Juventus 2-2, gol e spettacolo nel derby della Mole

Napoli-Crotone 4-3: azzurri momentaneamente quarti

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20