Settima vittoria consecutiva per la Juventus che strapazza il Torino nel derby e si porta momentaneamente a +7 sulla Lazio. Oartenza sprint dei bianconeri che in mezz’ora stendono i granata con Dybala e Cuadrado. Nel finale di tempo, Dybala la riapre su calcio di rigore. Nella ripresa, si vede un altro Torino ma Ronaldo ne spegne definitivamente le speranze con una gemma su punizione. Ad un minuto dal termine, l’autorete di Dijdi rende ancora piu pesante il passivo dei suoi.

La Partita

Solito 4-3-3 per Sarri: in porta c’è Buffon, in difesa Cuadrado, Bonucci, De Light e Danilo. A centrocampo, Bentancur, Pjanic e Rabiot. In attacco, Bernardeschi, Dybala e Ronaldo

Longo risponde con il 3-4-2-1: Sirigu tra i pali, Izzo, Lyanco e Bremer in difesa. A centrocampo, Ansaldi, Meite’, Lukic e Aina. In avanti, Verdi e Berenguer supportano Belotti.

La Juventus ci impiega 2 minuti per sbloccare il risultato: Cuadrado serve Dybala che mette a sedere un paio di dufensori e, complice una deviazione mette alle spalle di Sirigu. La reazione del Torino arriva dopo 5 minuti con un paio di calci d’angolo che non sortiscono alcun effetto. La prima vera occasione granata arriva al 15′ con Berenguer che non arriva di poco a deviare in porta. Due minuti dopo, missile di Ronaldo cge Sirigu respinge. Sulla stessa azione il portoghese scodella per Bernardeschi che prova la rovesciata senza fortuna. Al 29′, dopo l’ammonizione a Bonucci, arriva il raddoppio della Juventus: scambio Dybala- Ronaldo per Cuadrado, che entra in area, controlla e trafigge Sirigu. Il Torino sembra al tappeto, ma al terzo minuto di recupero, l’arbitro, richiamato dal Var, punisce con il calcio di rigore un fallo di mano di De Light. Dal dischetto Belotti la riapre.

Secondo tempo

Inizio di ripresa di marca granata. Al 50′, viene annullato un goal al Torino per fuorigioco di Belotti. Al 52′, ci prova Verdi dalla distanza, Buffon blocca senza problemi. Nel frattempo, Sarri inserisce Douglas Costa per Ber ardeschi e Matuidi per Pjanic. Poco dopo, Izzo stende Ronaldo e viene ammonito. Al 58′, tentativo dal limite di Danilo che trova la deviazione di un difensore. Sugli sviluppi del corner, Lyanco commette fallo du di mano dal limite: ammonizione per il difensore granata e punizione per i bianconeri che Ronaldo trasforma per una pennellata. Quattro minuti dopo, Sirigu evita il poker su tiro di Dybala. Primo cambio anche nel Torino: dentro Millico per Cuadrado. Higuain subentra, invece, a Dybala. Prima del triplice fischio, c’è anche la sfortunata autorete di Djidi che rende ancora piu pesante il passivo per i suoi. Prosegue la marcia della Juventus verso il nono titolo consecutivo, mentre il Torino rimane quart’ultimo.

Il Tabellino

JUVENTUS(4-3-3): Buffon, Cuadrado, Bonucci, De Light, Danilo, Bentancur, Pjanic, Rabiot, Bernardeschi, Dybala, Ronaldo. All. Sarri

TORINO (3-4-2-1): Sirigu, Izzo, Lynco, Bremer, Ansaldi, Neite’, Lumic, Aina, Verdi, Berenguer, Belotti. All. Longo

Arbitro: Maresca

Marcatori: 2’pt, Dybala(J), 29’pt, Cuadrado (J), 93’st, Belotti(T), 63’st, Ronaldo (J).

Ammoniti: Pjanic, Bonucci, Izzo

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20