test jerez 2021 sbk kawasaki superbike piloti 2021

La partenza del mondiale SBK 2021 sarà pure slittato, ma la Kawasaki non ferma lo sviluppo. A Portimao i prossimi 4 e 5 marzo Jonathan Rea svilupperà la nuova ZX-10R, per far si che sia pronta per l’inizio della stagione il prossimo maggio, quando il campionato scatterà (probabilmente), dal Motorland Aragon. La moto si basa sul nuovo modello di serie, il quale presenta diverse evoluzioni oltre che dal punto di vista estetico. Alla sessione di test non ha partecipato Alex Lowes, per cui Johnny dovrà fare il lavoro tutto da solo.


SBK 2021: Estoril fuori dal calendario, partenza ad Aragon?


SBK, cosa cambia sulla Kawasaki nel 2021?

La differenza che si vede di più sulla nuova Kawasaki è il cupolino, con quella strana forma appuntita. Si rivede un pochino lo stile della H2R sovralimentata, e non è piaciuto a a tutti. Ma l’estetica non ti fa guadagnare decimi sul giro di pista, se non quando lo stile è subordinato alla funzionalità. Ed è il caso del cupolino strano della nuova Ninja, che nasconde bene un cenno di alette. Dopo Ducati, anche la casa di Akashi segue la moda delle winglets, in modo da ottenere maggiore aderenza possibile sulla ruota anteriore. Anche il codone posteriore presenta delle feritoie dalla funzione aerodinamica.


Test Jerez, giorno 2: debutta la nuova Kawasaki


Un altro elemento di novità sulla Kawa 2021 è il motore. Rea ha chiesto ai giapponesi più potenza, per contrastare la Ducati. Attraverso alcuni accorgimenti a livello meccanico, la moto guadagna qualcosina a livello di regime massimo, e quindi di CV. I vincoli regolamentari sono però stretti, in quanto è la Dorna a decidere quanto può girare un motore. Al momento, la Ducati ha 900 rpm di vantaggio, in Giappone sperano per un maggiore equilibrio.

In pista solo Rea, Lowes assente

I test inizieranno il 4 marzo sulla pista dell’Algarve, con il solo Rea in pista. Non sarà presente Alex Lowes, alle prese con una clavicola fratturata in allenamento. Il recupero procede bene, ma l’inglese preferisce non rischiare in una pista che richiede grande sforzo fisico. Lo rivedremo nelle prossime occasioni, anche perché la sua presenza nelle prime gare della stagione non è a rischio.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20