Gli Europei di calcio, in programma lo scorso anno ma poi rinviati alla prossima estate a causa della pandemia di Coronavirus, potrebbero svolgersi in unica sede, in Inghilterra, e non essere più itineranti come previsto.

Ad avanzare questa ipotesi è stato il tabloid inglese Daily Mail, secondo il quale la Gran Bretagna si sarebbe offerta di ospitare tutta la competizione e anche in presenza del pubblico.

Perché Euro 2020 si giocherebbe in Inghilterra?

A farsi portavoce di questa proposta è il ministro della cultura inglese, Oliver Dowden, che avrebbe già contattato l’Uefa.

Da quanto si apprende, infatti, tra i temi a favore di questa idea, ci sarebbe il piano di vaccinazione della popolazione per la quale il Paese sarebbe molto avanti rispetto agli altri Stati e questo garantirebbe una buona presenza di pubblico negli stadi, circa 4000 persone. Inoltre, giova ricordare, che a Wembley sono previste semifinali e finale del torneo continentale.

Per il momento l’ Uefa non ha assunto alcuna posizione ufficiale preferendo rinviare tutto in aprire, quando si terrà un summit per fare il punto della situazione e capire quanti spettatori potranno fare la loro comparsa negli stadi.

Rummenigge: “Euro 2021 puo’ cambiare sede”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20