fbpx
HomeMotoriFormula UnoLa formula 1 piange:...

La formula 1 piange: è morto Sir Frank Williams

Questa domenica di riposo per la formula 1 si è trasformata in un giorno di lutto. Poche ore fa, il circus ha ricevuto la notizia che Sir Frank Williams è morto. A dare la triste notizia è la stessa scuderia da lui stesso fondata: “È con profonda tristezza che il team può confermare, su spinta della famiglia, la morte di Sir Frank Williams CBE, all’età di 79 anni“. L’ex pilota e meccanico di South Shields ha fatto la storia della massima formula, diventando il primo team owner a raggiungere la soglia di nove titoli mondiali costruttori. La sua scuderia, presente ancora oggi, ha dominato la scena soprattutto negli anni 90, con partnership di grande prestigio con costruttori del calibro di Renault e Honda.

Chi era Frank Williams?

Classe 1942, Williams è nato a South Shields ma è cresciuto a Dumfries, in Scozia. Si avvicina al mondo delle corse quando un amico gli fa provare una Jaguar XK 150. Dopo dei trascorsi da pilota e da meccanico, nel 1966 fonda la propria scuderia, la Williams Racing Cars. Debutta in Formula 3 e poi in Formula 2, per poi approcciare la Formula 1 con Piers Courage e una vecchia Brabham. È il 1969. Nel 1972 sviluppa la sua prima auto, la Politoys guidata da Henri Pescarolo. Si tratta di un periodo di alti e bassi, in cui le difficoltà finanziarie minano le sue ambizioni sportive. Il fallimento di uno di questi, la ISO, spinge Sir Frank a vendere tutto al miliardario canadese Walter Wolf. Esce di scena per poi ricomparire con la Williams Grand Prix, con un nuovo socio (Patrick Head, progettista dei primi modelli) e sponsor arabi come Fly Saudia e TAG. In questo periodo arriva la prima vittoria, al GP di Silverstone, con Clay Regazzoni, nel 1979. L’anno successivo Williams conquista il primo mondiale piloti, con Alan Jones, ed il primo mondiale costruttori. Nel 1984 arrivano i motori Honda, preludio di un’era piena di successi.

Dal dominio al declino

Williams e Honda conquistano insieme tre mondiali, di cui due costruttori e uno piloti, con Nelson Piquet. Siamo tra il 1986 ed il 1987. A partire dal 1988 la casa nipponica abbandona il team, ma dopo un anno di purgatorio ecco che arriva la Renault. Nell’era dei propulsori aspirati, la Losanga tira fuori un V10 che diventerà il riferimento degli anni 90. Williams domina il decennio, grazie ad un’elettronica più evoluta: controllo di trazione, sospensioni attive e ABS rendono le monoposto di Sir Frank inavvicinabili. Ed ecco un altro doppio mondiale nel 1992 (con Nigel Mansell) e nel 1993 (con Alain Prost). Nel 1994 approda Ayrton Senna, ma la sua tragica scomparsa ad Imola è un colpo durissimo per sir Frank. Oltre all’impatto emotivo per la morte del leggendario brasiliano, c’è anche l’iter giudiziario che lo vedrà accusato e poi assolto di omicidio colposo. In quell’anno esce comunque un altro mondiale costruttori. Il 1996 ed il 1997 sono altre due doppiette, con Damon Hill e Jacques Villeneuve. L’ultima vittoria risale al 2012, quando Pastor Maldonado tiene a bada Fernando Alonso a Barcellona. Di lì è un susseguirsi di alti e bassi, tra problemi economici ed un dominio sempre più incontrastato delle case costruttrici. Un incidente stradale nel 1986 lo costringe sulla sedia a rotelle, rendendo la sua salute sempre più precaria. Dopo aver lasciato le redini del team alla figlia Claire, nel 2016 esce di scena, dopo che una polmonite lo obbliga ad una lunga degenza. Nel 2020 la famiglia Williams vende la scuderia alla Doriton Capital, la quale mantiene il nome originale. Negli ultimi mesi le sue condizioni sono peggiorate, fino al triste evento. La redazione di Periodico manda le proprie condoglianze alla famiglia di Sir Frank Williams.


Williams Racing: Dorilton Capital e l’importanza del marchio


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Dovizioso e il mondiale 2022 che potrebbe essere l’ultimo

Dovizioso e il mondiale 2022, potrebbero riservare diverse sorprese: oltre ai...

Australian Open: Berrettini batte Monfils e vola in semifinale

Matteo Berrettini è il primo italiano a raggiungere le semifinali degli...

Arabia Saudita vs Oman: pronostico e possibili formazioni

L'Arabia Saudita ospita l'Oman giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria...

James Allison: le monoposto 2022 potrebbero avere dei problemi

James Allison Ingegnere Britannico e Direttore Tecnico della Mercedes, ha rilasciato...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Dovizioso e il mondiale 2022 che potrebbe essere l’ultimo

Dovizioso e il mondiale 2022, potrebbero riservare diverse sorprese: oltre ai risultati in pista, il pilota a fine stagione potrebbe seguire le orme di Valentino. Dovi del Team WithU Yamaha RFN, che ieri lunedì 24 gennaio, ha presenziato al Teatro Filarmonico di Verona per la presentazione della nuova...

Australian Open: Berrettini batte Monfils e vola in semifinale

Matteo Berrettini è il primo italiano a raggiungere le semifinali degli Australian Open: il romano batte Monfils come agli Us Open 2019, laddove cominciò la storia meravigliosa di questo ragazzo. Come è andata la partita contro Monflis? Matteo Berrettini si è qualificato per la semifinale dell'Open d'Australia battendo 3...

Arabia Saudita vs Oman: pronostico e possibili formazioni

L'Arabia Saudita ospita l'Oman giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria li porterà un passo più vicini ad assicurarsi un posto alla Coppa del Mondo. Mentre la squadra di casa attualmente siede in cima al Gruppo B, l'Oman è in quarta posizione, quattro punti alla ricerca del...

James Allison: le monoposto 2022 potrebbero avere dei problemi

James Allison Ingegnere Britannico e Direttore Tecnico della Mercedes, ha rilasciato delle dichiarazioni sui cambiamenti a cui le monoposto saranno soggette prima di dare il via alla nuova stagione di F1. L'Ingegnere ci tiene a precisare che alcuni team potrebbero trovare delle difficoltà a rispettare il nuovo...

Ferrari-2022: si punta tutto sulla costruzione delle monoposto

Il capo del team Ferrari Mattia Binotto ha deciso presto di interrompere lo sviluppo dell'auto da corsa del 2021 per concentrarsi completamente sull'auto del 2022. Dichiara che è stato pesante il prezzo che è stato pagato per questo. Per questo il legame Ferrari-2022 dovrà essere sempre più determinante...

Iran vs Iraq: pronostico e possibili formazioni

L'Iran ospita l'Iraq nelle qualificazioni della Coppa del Mondo giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria assicurerà il loro posto alle finali in Qatar più tardi quest'anno. In netto contrasto, l'Iraq sono concentrati sul tentativo di raggiungere il terzo posto, una posizione che fornirebbe loro un posto...

Mali vs Guinea Equatoriale: pronostico e possibili formazioni

L'ultimo scontro degli ottavi di finale della Coppa d'Africa vede Mali e Guinea Equatoriale affrontarsi mercoledì 26 gennaio allo stadio Omnisport di Limbe. Il tuono nazionale è in grado di causare alcuni sconvolgimenti dopo la loro impressionante fase a gironi, mentre i maliani cercheranno di fare un...

Costa d’Avorio vs Egitto: pronostico e possibili formazioni

Le fasi a eliminazione diretta della Coppa d'Africa continuano mercoledì 26 gennaio e vedranno due pesi massimi africani, Costa d'Avorio ed Egitto, affrontarsi allo stadio di Douala per un posto nei quarti di finale. Gli elefanti hanno goduto di una corsa imbattuta nelle fasi del gruppo, raccogliendo...

Inter, la trattativa per Gosens va avanti spedita: c’è l’accordo con il calciatore

Trattativa lampo quella che potrebbe portare Robin Gosens all'Inter già durante questa sessione invernale di calciomercato. Il summit di ieri tra il presidente Zhang e i responsabili di mercato Marotta, Ausilio e Baccin ha dato esito positivo: è quello del tedesco il nome giusto per rimpolpare la...

Honduras vs Canada: pronostico e possibili formazioni

Sarà il primo contro il peggiore all'Olimpico Metropolitano venerdi 28 gennaio, quando il Canada avrà la possibilità di mantenere il suo posto in cima alla classifica CONCACAF delle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022 quando affronterà l'Honduras a San Pedro. La H ha perso le ultime...

USA vs El Salvador: pronostico e possibili formazioni

Venerdi 28 gennaio inizia la penultima finestra di qualificazione CONCACAF per la Coppa del Mondo 2022, quando gli Stati Uniti metteranno in gioco la loro imbattibilità contro El Salvador al Lower.com Field di Columbus, Ohio. Gli yankee sono imbattuti nelle ultime 18 partite giocate sul suolo americano,...

Juventus e Fiorentina: la storia potrebbe ripetersi ancora

Quella tra Juventus e Fiorentina è una storia di odio sportivo che affonda le sue radici in tempi antichi. Nonostante continui attacchi e dispetti tra le parti, nulla ha mai impedito gli affari tra i due club. Vlahovic è potrebbe essere solo l’ultimo di una lista di...