fbpx
Settembre18 , 2021

La gioia di Luigi Samele per l’argento a Tokyo 2020

Related

Angers vs Nantes: pronostico e possibili formazioni

L'Angers ospiterà il Nantes in Ligue 1 domenica 19...

Yamaha si prepara per lo sbarco in Moto2

Sottotraccia, i costruttori stanno tornando nella classe media del...

Superbike Barcellona: Sykes distrugge tutti in Superpole

Tra i due litiganti, il terzo gode. Con uno...

Nizza-Monaco: pronostico e possibili formazioni

L'Allianz Riviera ospita domenica 19 settembre un attesissimo Derby...

Belenenses-Gil Vicente: pronostico e possibili formazioni

Cercando di risalire dal fondo della classifica, il Belenenses...

Share

È arrivata oggi la 126esima medaglia per l’Italia alle Olimpiadi, e Luigi Samele la festeggia così, con le candeline sulla torta: “Che bel regalo di compleanno che mi sono fatto”, ha detto sorridente ed emozionato. “Provo un’emozione incredibile, questa medaglia mi rende felice e orgoglioso, anche se resta sempre un pizzico di rimpianto a caldo per aver perso una finale. Eppure, se me l’avessero detto stamattina, che sarei stato medaglia d’argento olimpica, ci avrei messo la firma – ancora lo sciabolatore pugliese –. Però i festeggiamenti dureranno poco. C’è la prova a squadre. I miei compagni sono forti. E vogliamo giocarcela”.

Il percorso per l’argento

Nella prima giornata di gare ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 arriva anche la prima medaglia per l’Italia della scherma: è l’argento di Luigi Samele nella sciabola maschile individuale. Un’impresa straordinaria che corona un percorso emozionante. La medaglia arriva proprio alla vigilia del compleanno dell’atleta foggiano che domani compirà 34 anni. Si è dovuto piegare solo all’ungherese Aron Szilagyi, che lo ha superato per 15-7 in finale e ha confermato il suo strapotere. E’ ora vincitore di ben 3 ori olimpici consecutivi: Londra 2012, Rio 2016 e Tokyo 2020. La medaglia di bronzo è andata al georgiano Sandro Bazadze.

Luigi aveva già vinto il bronzo nella competizione a squadra a Londra nel 2012 ed ora arriva l’argento individuale, tutto suo. Una prestazione memorabile. Un capolavoro autentico l’assalto della semifinale compiendo una rimonta al cardiopalma contro il coreano Kim. E’ riuscito a recuperare sei stoccate di svantaggio, chiudendo con uno spettacolare 15-12. Un match che pareva compromesso e che invece Samele è riuscito a chiudere in trionfo.

Samele è d’argento! Primo podio per la scherma azzurra

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20