fbpx
HomeCalcioLa Juventus 2021/2022: parliamone

La Juventus 2021/2022: parliamone

Il rapporto con Pirlo è stato chiuso, sulla panchina della Juventus è tornato Massimiliano Allegri. Il compito del tecnico livornese sarà quello di rendere la Juventus quell’armata invincibile che aveva cannibalizzato il campionato italiano e sfiorato per due volte la Champions League. Facciamo dunque qualche ragionamento sulla Juventus 2021/2022. 

Quale difesa ritrova Massimiliano Allegri?

Partiamo dal reparto difensivo. In porta c’è un estremo difensore di sicura affidabilità come Szceszny e la riserva è Matteo Perin. In difesa c’è De Ligt e poi i gladiatori-amici Bonucci-Chiellini. L’ultima alternativa resta Rugani, giocatore sul mercato e per il quale si potranno ascoltare offerte. I primi tre rappresentano il presente e De Ligt conta anche per il futuro. Dopo di loro però la sensazione è che il reparto dei centrali abbia la coperta leggermente corta. Un’investimento in questa zona del campo sarebbe da fare, almeno per allungare la panchina. La sensazione è che con il poco a tempo a disposizione non ci saranno acquisti in questa zona.

Ragionamenti sugli esterni difensivi

Per quanto riguarda gli esterni difensivi la Juventus ha del buon materiale. La fascia sinistra è coperta grazie ad Alex Sandro e Pellegrini. Il primo quando in forma è uno dei migliori esponenti del suo ruolo in circolazione. Per quanto riguarda il secondo c’è da lavorare sul piano fisico e del temperamento dato che le qualità tecniche non si discutono. A destra ci sono Danilo e Cuadrado, ottimi giocatori e che possono dare ad Allegri delle soluzioni tattiche davvero importanti.  

Il centrocampo della Juventus 2021/2022

Il reparto di centrocampo della Juventus gode di abbondanza. Proprio per questo bisogna capire quali saranno le gerarchie e definire diversi aspetti. Si tratta di un settore che dovrebbe essere restaurato e la Juventus sta cercando di portare Locatelli a Torino proprio per avviare questa nuova manovra. Locatelli però è una mezzala e la Vecchia Signora è “intasata” da mezzali (Rabiot, Mckennie, Arthur, Ramsey). Alla Juventus servirebbe un regista vero e proprio e Locatelli può anche coprirlo quel ruolo. Si tratta però di una soluzione palliativa e toglierebbe al ragazzo le doti migliori con cui abbiamo imparato ad apprezzarlo con il Sassuolo e con la Nazionale agli Europei. Si parla di Fagioli in cabina di regia, ma il classe 2001 non può prendersi tutta la Juventus sulle spalle e la Vecchia Signora non può puntare esclusivamente su di lui. Sarebbe una mossa troppo azzardata. 

L’attacco della Juventus 2021/2022 e l’eterno dilemma Ronaldo-Dybala

L’attacco è di ottimo livello e gode di grandi giocatori. Anche in questo reparto però gli intrighi e i dilemmi tattici non mancano.
Chiesa e Kulusevski devono essere lanciati definitivamente, ma dove schierarli? Difficile dirlo, ci sono Cristiano Ronaldo e Dybala. La presenza dell’italiano e dello svedese va a stridere con la presenza del portoghese e dell’argentino. Una sola variazione tattica aprirà a dei dibattiti e a delle scelte che faranno discutere. Esempio: Ronaldo-Kulusevski-Chiesa. Lasci fuori Dybala? Allora puoi pensare ad un Kulusesvki sull’esterno destro, con Dybala in mezzo e Chiesa a completare. Così però Ronaldo si accomoda in panchina. A Massimiliano Allegri dunque il compito di sciogliere questi enigmi.

Capitolo punta: Morata e Kaio Jorge

Poi c’è Morata, il cui gioco risulta importante sia nell’assistenza che nella ricerca del gol. Però lo spagnolo ha sempre sofferto di discontinuità: ora è il momento di scrollarsi anche questo difetto. Infine c’è Kaio Jorge, il brasiliano arrivato per tre milioni dal Santos. Operazione splendida da parte della Juventus, che con pochi soldi si è assicurata un prospetto davvero importante. Si tratta di un attaccante molto giovane, ma le sue qualità sono sotto gli occhi di tutti. Il suo impiego potrebbe fornire a Massimiliano Allegri un’interessante arma e potrebbe anche risultare protagonista. 

Conclusioni sulla Juventus 2021/2022

La Juventus 2021/2022 è una squadra con qualità importanti e con giocatori ottimi. Il materiale c’è e Massimiliano Allegri è un allenatore capace di trarre il massimo dalla rosa a disposizione. Ci sono però dei dilemmi tattici da risolvere a centrocampo e in attacco a dieci giorni dall’inizio delle danze. Anche la difesa, reparto sempre lungo in casa Juventus, sembra improvvisamente corto. Sicuramente però la Juventus è la favorita per la Serie A, ma il vero banco di prova sarà la Champions League. 

Giovani talenti: Premier League in pole
Atalanta: la dirigenza cerca un sostituto per Hateboer

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Rodrygo rinnova con il Real Madrid

Colpo importante per i balncos. Rodrygo rinnova con il Real Madrid,...

Colpo Pessina, il centrocampista è ad un passo dal Monza

Galliani sta per mettere a segno un altro acquisto per il...

Invasione di pista scongiurata a Silverstone: arrestati i manifestanti

In gara si è visto poco, ma a Silverstone abbiamo rischiato...

Kwik Trip 250: Elliott domina ma vince Reddick

La NASCAR è bella perché non è scontata, anche quando il...

Read Now

Rodrygo rinnova con il Real Madrid

Colpo importante per i balncos. Rodrygo rinnova con il Real Madrid, una conferma della forte volontà degli spagnoli di puntare con convinzione sul giocatore brasiliano. Un rinnovo che al suo interno contiene una clausola rescissoria elevatissima, che in qualche modo lega ancora più profondamente l'ex Santos al...

Colpo Pessina, il centrocampista è ad un passo dal Monza

Galliani sta per mettere a segno un altro acquisto per il suo ambizioso Monza. Il colpo è Pessina, si prospetta un ritorno all'ovile per il campione d'Europa con la nazionale italiana. Un acquisto che risalta ancora di più la voglia di Serie A dei brianzoli. Colpo Pessina, quali...

Invasione di pista scongiurata a Silverstone: arrestati i manifestanti

In gara si è visto poco, ma a Silverstone abbiamo rischiato l'invasione di pista. Già prima del fine settimana, la polizia di Northampton aveva avvisato la F1 che alcuni attivisti stavano organizzando una manifestazione proprio il giorno della gara. Ma grazie ad un intervento tempestivo, gli autori...

Kwik Trip 250: Elliott domina ma vince Reddick

La NASCAR è bella perché non è scontata, anche quando il film della gara sembra dire il contrario. Chase Elliott sembra avviato verso una vittoria facile alla Kwik Trip 250, quella che potrebbe essere l'ultima gara della Cup Series a Road America. Invece, succede qualcosa per cui...

Una domenica pazzesca! Podio inaspettato per Hamilton

Una domenica pazzesca! Lewis Hamilton dopo il terzo posto nel Gran Premio della Gran Bretagna, si racconta in una Silverstone diversa, sconosciuta. Ha chiuso sul podio dopo una lotta per la vittoria o quasi fino alla fine. Commenta: "Voglio ringraziare questo pubblico, era da anni che non si vedeva...

Malacia al Manchester United: ufficiale l’arrivo del terzino dal Feyenoord

Colpo in difesa del Manchester United che ha praticamente definito l'acquisto del terzino sinistro olandesedel Feyenoord, Tyrrel Malacia, classe 2000, bruciando la concorrenza del Lione. Malacia al Manchester United: quali sono le cifre dell'affare? Come riferito dal Daily Mail, gli inglesi hanno trovato l'accordo con il Feyenoord per una...

Il Lecce pensa a Jovetic. Fatta per Colombo dal Milan

I salentini vogliono regalarsi il classico colpo ad effetto per la promozione in Serie A. Ecco perché il Lecce pensa a Jovetic, fantasista montenegrino dell'Hertha Berlino, con un passato in Italia avendo vestito le maglie di Inter e Fiorentina. In attesa di sviluppi in tal senso, i...

Bernardeschi nel mirino del Sevilla e dell’Atletico Madrid

Nel futuro dell'ex Juventus non c'è solo l'Italia. Bernardeschi finisce nel mirino del Sevilla. Monchi apprezza il giocatore e potrebbe fare un tentativo per portarlo in Andalusia. Occhio però all'interesse dell'Atletico Madrid, anche Simeone gradisce il giocatore. Bernardeschi nel mirino Sevilla: contatto tra le parti? Non solo le...

Huracan vs River Plate: pronostico e possibili formazioni

L'Huracan cercherà di estendere la sua serie di imbattibilità a cinque partite quando lunedi 4 luglio ospiterà il River Plate all'Estadio Tomas Aldolfo Duco. I visitatori, nel frattempo, avranno la possibilità di conquistare la terza vittoria consecutiva in campionato dopo aver battuto Union Santa Fe e Lanus...

New England Revolution vs FC Cincinnati: pronostico, notizie sulla squadra, formazioni

I vincitori del Supporters' Shield della scorsa stagione hanno la possibilità di eguagliare la loro più lunga serie di imbattibilità di un anno fa, quando la Rivoluzione del New England ospiterà l'FC Cincinnati al Gillette Stadium lunedi 4 luglio. Il New England sta attualmente mantenendo il posto...

Columbus Crew vs Philadelphia Union: pronostico e possibili formazioni

La Philadelphia Union si è schierata lunedi 4 luglio contro il Columbus Crew alla ricerca della vittoria che potrebbe portarli in testa alla classifica della Eastern Conference. Tuttavia, la squadra di casa si trova a soli otto punti di distacco dai suoi avversari di alto livello con...

Bragantino-Botafogo: pronostico e possibile formazioni

Due squadre a pari punti si daranno battaglia in una gara del Brasileiro quando il Bragantino ospiterà il Botafogo martedi 5 luglio. I padroni di casa stanno cercando di riprendersi dopo che una serie di quattro partite di imbattibilità è stata interrotta dall'Atletico Paranaense, mentre il Botafogo...