Torna alla vittoria la Lazio di Simone Inzaghi. Dopo la sconfitta contro la Juventus per 2 a 1, che ha spento le speranze scudetto, i biancocelesti ipotecano la partecipazione alla prossima Champions League. A farne le spese il Cagliari di Zenga che perde ancora nonostante la rete di Giovanni Simeone. Lazio che sale a quota 72 rimanendo però al quarto posto in classifica.

LA PARTITA

Prima frazione di gioco che stenta a decollare. La Lazio trova difficoltà nel proporre il suo gioco. Bravo ed ordinato il Cagliari che si difende con ordine ma non rinuncia ad attaccare in contropiede.

Ospiti che devono ringraziare il loro portiere Cragno che si esalta. Nega il gol del vantaggio a Lazzari per ben due occasioni e poi salva tutto su un tiro ravvicinato di Immobile pescato in area da un perfetto Luis Alberto che sembra aver smaltito alla grande l’affiancamento che l’ha tenuto fuori per la gara di Torino. Lazio che meriterebbe il vantaggio ma trova in Cragno una saracinesca insuperabile.

Il gol che sblocca la partita arriva in pieno recupero. Fortunato Simeone che calcia in porta e trova una deviazione che rende imprendibile il suo pallone. Strakosha non ci arriva e Lazio che si ritrova sotto alla fine del primo tempo.

Nella ripresa la Lazio spinge e trova il pareggio con un bellissimo gol di Milinkovic Savic. Il serbo batte Cragno con un destro imprendibile e ritrova il gol dopo 7 giornate. Un siluro dai 20 metri quello di Savic che ristabilisce la parità .

Il gol del vantaggio porta la firma di Ciro Immobile. La punta viene imbucata da Luis Alberto e non ha problemi nel bucare Cragno. Ennesimo assist per Luis Alberto e gol numero 31 in campionato per l’attaccante azzurro che si porta a 5 gol dal record di Gonzalo Higuian di 36. L’uomo partita è però Luis Alberto che detta perfettamente i tempi di gioco e si dimostra di vitale importanza per il gioco dei biancocelesti. Un regista offensivo di primissima qualità che ha collezionato 15 assist in campionato.

La Lazio vince per 2 a 1 ritrovando la vittoria che mancava da cinque partite. Cagliari che non ha nulla da recriminare, il migliore per i sardi è Alessio Cragno che ha impedito alla Lazio di rendere il punteggio più severo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20