nascar cota

La NASCAR fa la sua conoscenza del Circuit Of The Americas (COTA per gli amici) con una giornata di test indetta dalla Goodyear per sviluppare le mescole delle gomme. I campioni della Cup Series, Chase Elliott, Brad Keselowski e Martin Truex Jr hanno assaggiato gli oltre 5 Km del tracciato alle porte di Austin per raccogliere dati, e per farsi un’idea di cosa gli aspetta. Il Texas Grand Prix è previsto per il 23 maggio, e farà quindi parte della Regular Season. Dato che è la prima edizione, ritorneranno le prove libere e le qualifiche, per permettere a tutti di prendere confidenza con la pista.

Cosa dicono i piloti NASCAR del COTA?

La giornata singola di test ha permesso ai tre rappresentanti delle tre case di farsi un’idea della pista, notando alcune peculiarità. Tutti i campioni hanno apprezzato il layout, che hanno definito divertente. La loro impressione è che sarà un misto tra i due tracciati stradali storici, Sonoma e Watkins Glen. Dal tortuoso circuito californiano eredita l’aggressività sulle gomme, mentre dalla celebre pista a due ore da New York prende la velocità dei rettilinei, e la successione di curve in appoggio. Insomma, sembrano esserci gli ingredienti per un grande show! E adesso, la parola ai campioni.


NASCAR, le ultime notizie e i rumors


Le dichiarazioni dei piloti

Ascoltare le dichiarazioni dei tre tester è interessante, in quanto ognuno di loro ha dato un’indicazione diversa sul tracciato e sulla gara. Brad Keselowski, ad esempio, ha fatto notare come la partenza e la prima curva siano in salita, cosa che aiuterà a frenare ed a fare i sorpassi. “Mi sembra che l’abbiano fatto apposta per avere start epici“, ha detto “Kez”. Anche a Chase Elliott è piaciuto il tracciato, e fa notare come il suo layout esalterà le qualità delle NASCAR in gara. “E’ un tipo di gara differente rispetto a F1 e IndyCar“, ha detto l’iridato 2020. “Non ci avviciniamo nemmeno alle velocità che fanno loro, ma credo che il prodotto e la competitività in pista, e la nostra capacità di competere tra di noi sia molto più fattibile con le velocità in cui andiamo, e su quanto siano grosse e pesanti le nostre macchine“.

Anche a Martin Truex Jr è piaciuto il COTA, sottolineando che la sua lunghezza lo renderà selettivo. “Ci vogliono più di due minuti per girare qui“, ha affermato l’iridato 2017, “perciò se fai un errore, devi aspettare due minuti per correggerlo, e non puoi dimenticarlo quando ritorni. Sarà molto interessante, e anche divertente“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20