E’ ormai tempo di fantallenatori. Il campionato è finito, un campionato deludente sotto ogni punto di vista in casa Roma che, nella metà di febbraio, il club giallorosso era già fuori da ogni competizione. Una stagione che volge al termine con uno sguardo già diretto verso quella che verrà.

Il dubbio più grande al momento è sul chi si siederà sulla panchina della Roma. Diversi sono i fantallenatori che si sono sentiti fino ad ora e che si continuano a fare. Partendo da Conte ormai sfumato dopo le dichiarazioni dell’ex CT, il primo è Sarri che sembrerebbe in rottura con il Chelsea, Gasperini, l’uomo più importante della città di Bergamo, più importante del sindaco stesso e, lo special-ONE.

Fantallenatori:

Josè Mourinho

La Roma e i suoi FANTALLENATORI.
Lo spiecial one Josè Mourinho
Josè Mourinho

Proprio lui si è fatto vedere ieri a Montecarlo con indosso la maglia della Roma, quasi come per dire “ci sono anch’io!”. Sarà stata una provocazione o un segnale concreto che vedrebbe Mourinho in posizione favorita per il posto sulla panchina della prossima stagione? Sarà lui il futuro tecnico giallorosso? Potrebbe essere lui dunque, l’eterno rivale degli anni all’Inter dove, era sempre in lizza con la Roma per la conquista del campionato. In quegli anni Muorinho è riuscito anche a vincere il triplete nel 2010 con l’Inter. Rimarrà per sempre famosa la sua frase “Zeru Titoli”. Tutto ancora un punto interrogativo quello intorno a Mou. Quello che è sicuro è che Mourinho non sarà l’allenatore del Man Utd la prossima stagione.

Maurizio Sarri

La Roma e i suoi FANTALLENATORI. arri tecnico del Chelsea
Maurizio Sarri, Manager of Chelsea

Poi c’è l’ipotesi Sarri. Il tecnico napoletano ha un contratto valido con Chelsea, ma il suo futuro quasi sicuramente non sarà a Londra. Questo nemmeno in caso di vittoria nella finale di Europa League. I contatti con Mister Sarri vanno avanti da marzo e potrebbe essere probabilmente più di una buona soluzione in casa Roma se Sarri dovesse decidere di trasferirsi nella capitale. Un allenatore che si è fatto da solo partendo dalla seconda categoria fino ad arrivare alla Serie A e alla Premier League. In Serie A, hanno tutti bene in mente chi è Maurizio Sarri che ha allenato il Napoli dal 2015 al 2018. Sarri ha portato i partenopei ad un secondo posto nella sua stagione d’esordio con 82 punti.

Secondo posto replicato poi nella sua ultima stagione dove ottenne 91 punti e, per un attimo si è pensato anche che riuscisse a mettere fine all’egemonia della Juventus nel campionato italiano. Impresa sfiorata vincendo il confronto diretto con la Juventus allo Stadium nel finale. Un campionato perso poi alla fine con un distacco di soli 4 punti. Sul tecnico ex Napoli però, si fa sempre più forte il pressing dei bianconeri che vorrebbero uno tra lui e Guardiola a guidare la panchina.

Gian Piero Gasperini

Gian Piero Gasperini che ha appena conquistato la qualificazione in Champions League con la sua Atalanta.
Gian Piero Gasperini

Tra i fantallenatori, l’opzione più calda e fattibile al momento sembra essere proprio il tecnico di Grugliasco. Un tecnico capace che sa lavorare bene e costruire ottime cose con buoni giocatori. Un tecnico che sa valorizzare ottimamente i giovani, giovani che nella rosa giallorossa non mancano. Per capire chi è Gian Piero Gasperini sul piano tecnico, basta vedere l’Atalanta che allena dal 2016 e con la quale in questa stagione, ha guadagnato l’accesso alla UEFA Champions League. Mai l’Atalanta era riuscita a raggiungere simile traguardo.

Ciò dimostra le grandi capacità tecniche di Gasperini. La domanda più plausibile è: ” Gasperini dopo aver raggiunto simile obiettivo, si priverebbe della possibilità di giocare la Champions con l’Atalanta?Un giro “oscuro” e pieno di dubbi dunque quello intorno al futuro allenatore giallorosso. Quello che sicuramente tutti sanno però, è, che, per ovviare a questa stagione così deludente, il primo punto è fare chiarezza e trovare un “navigatore” capace, esperto e determinato per ricominciare a viaggiare in mari grandi.

Leggete altre curiosità sullo sport, clicca qui.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20