Al termine di una partita molto ben giocata, l’Atalanta acciuffa un prezioso pareggio in rimonta. In svantaggio di due reti alla fine del primo tempo, i nerazzurri rimontano nella ripresa e restano secondi da soli nel girone. Dopo l’incolore prova di sabato con la Sampdoria, Gasperini può essere soddisfatto della reazione dei suoi.

Scontro filosofico?

Ci si aspetterebbe una partita fin da subito vibrante, invece Atalanta e Ajax si studiano nei primi dieci minuti. A conferma delle indiscrezioni della vigilia, Gasperini manda in campo l’undici titolare. Pasalic prende il posto dell’infortunato De Roon. Nei lancieri, Ten Hag si affida a Traorè in attacco, coadiuvato da Tadic e Neres. Dietro, Blind scala a difensore centrale. Anche qui nessuna novità rispetto alla vigilia. La prima vera occasione capita ad Ilicic al quarto d’ora di gioco. Lo slovena però calcia alto da buona posizione e cestina malamente la chance. Un minuto dopo è Duvan Zapata a calciare a lato su invito di Pasalic. A quel punto esce fuori l’Ajax che prende in mano il gioco e va in vantaggio alla mezzora. Gosens stende Traorè in area: rigore che Tadic trasforma con freddezza. Lo svantaggio è una dura botta per i padroni di casa che infatti prima dell’intervallo incassano anche il raddoppio. Traorè insacca sotto porta una difettosa respinta di Sportiello su cross di Neres. Si va al riposo con l’Ajax avanti di due lunghezze.

Zapata uomo chiave

L’Atalanta riemerge dagli spogliatoi con tutto un altro spirito. E il mattatore diventa Duvan Zapata. Il colombiano prima impegna Onana con una bella punizione poi sistema la partita in sei minuti. Prima schiaccia di testa un perfetto cross di Gomez (54′); poi trafigge Onana con una botta terrificante al termine di un bel contropiede orchestrato da Pasalic (60′). A mezzora dalla fine è tutto in equilibrio. Ed è Pasalic ad avere la clamorosa chance del sorpasso. Il croato prima spara addosso al numero uno degli olandesi e poi sul tap-in mette a lato. A quel punto riemergono gli uomini di Ten Hag che negli ultimi venti minuti spingono alla ricerca della vittoria. Sportiello salva su Antony a quindici minuti dalla fine. Malinovskyi calcia fuori in piena area. Finisce senza ulteriori scossoni. Il punto fa felice Gasperini. La qualificazione agli ottavi è ora ben indirizzata.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20