fbpx
Settembre19 , 2021

Lammers: “Hamilton? Troppo facile incolpare la squadra”

Related

Supercoppa Basket 2021: Venezia-Virtus e Brindisi-Milano le semifinali

Saranno Venezia-Milano e Brindisi-Virtus Bologna le semifinali della Supercoppa...

Il primo Campionato Italiano di Pump Track ha i suoi vincitori

Il primo Campionato Italiano di Pump Track ha i...

Raiola avvisa la Juve: “De Light può andare via”

Parla poco, ma quando lo fa non è mai...

Roma partenza da grande ma occhio all’Hellas

Una Roma compatta che concede poco, verso la trasferta...

Share

Intervistato da Dutch Motorsport.com, Jan Lammers ha parlato del comportamento di Hamilton dopo il gran premio di Monaco. Il sette volte iridato, ha concluso la gara del Principato in settima posizione.

Lammers: Hamilton era più lento di Bottas?

Il Gran premio di Monaco è stato totalmente negativo per la Mercedes. Solo la vettura di Lewis Hamilton ha portato punti alla scuderia, dato il ritiro della monoposto di Bottas. Tuttavia, il settimo posto non può certamente essere un grande risultato per il team campione del mondo in carica e dominatore dell’era turbo-ibrida. Completamente assente Lewis Hamilton che ha concluso il gran premio di Monte Carlo in settima posizione, perdendo il vantaggio in classifica piloti a favore di Max Verstappen. Al termine dell’evento, il pilota ha fortemente attaccato il team, rimproverando alcune scelte di strategia che lo avrebbero ulteriormente penalizzato.

Jan Lammers (direttore sportivo del Gran Premio d’Olanda) ha parlato del comportamento del sette volte iridato per Dutch Motorsport.com. Queste le parole di Lammers su Lewis Hamilton: “Si vince e si perde sempre come squadra. Loda sempre la sua squadra quando ha ottenuto un buon risultato. Quindi avrei pensato che fosse appropriato essere così onesto e dire: mi dispiace, ma non ho ottenuto il meglio dalle qualifiche. Perché a parte la prima sessione di libere, è stato più lento di Valtteri Bottas per tutto il weekend. Hamilton semplicemente non si è comportato bene nelle qualifiche più importanti dell’anno. Può sembrare banale, ma è così: come atleta di punta, devi essere in grado di arrivare al cuore della tua performance nel momento cruciale. Ma non è stato alla velocità a cui siamo abituati da lui per tutto il weekend. E per questo deve prendersi per il naso. Gli rende troppo facile dare la colpa alla squadra“.

In merito alla strategia della Mercedes: “Ho trovato strano che lo abbiano fermato così presto. Nella sua posizione, in particolare, avrebbe dovuto guidare il più a lungo possibile. Sono deluso dalla reazione di Hamilton e penso che Max Verstappn abbia reagito in modo più sportivo alle sconfitte di quest’anno. È stato solo un brutto fine settimana per Hamilton. Nemmeno io ho trovato la strategia della Mercedes ideale ma Lewis ha reso davvero difficile per la squadra“.

Sito ufficiale F1.com

Foto: Ufficio Stampa Mercedes AMG-PETRONAS F1 TEAM

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20