Brescia – Ascoli è terminata 1-1. La prima giornata del campionato di Serie B ha regalato solamente un punto ad entrambe le squadre che in campo hanno lottato fino al fischio finale. Gli uomini di Delneri sono arrivati al 90esimo in dieci a causa dell’espulsione di Papetti.

Brescia – Ascoli termina 1-1

Com’è andata la partita

Il primo tempo di Brescia – Ascoli

Comincia puntuale allo stadio Rigamonti, la sfida fra Brescia e Ascoli. I padroni di casa non hanno nemmeno il tempo di studiare gli avversari che questi ultimi grazie a Cavion passano in vantaggio. Il centrocampista bianconero su assist di Buchel, riesce a superare di testa Joronen. Dopo il primo minuto il risultato è già sullo 0-1. In questi primi minuti di gioco l’Ascoli dimostra di essere molto offensivo: non lascia spazio al Brescia e invade più volte la metà campo avversaria.

I padroni di casa comunque reagiscono e al 14esimo minuto diventano pericolosi: Chancellor sugli sviluppi di un calcio d’angolo si avvicina alla porta di Leali. La gara prosegue con entrambe le squadre che mantengono un possesso palla buono. Al 32esimo il Brescia riesce a segnare il gol del pareggio. Il secondo marcatore della partita è Donnarumma che servito da Ayé porta la propria squadra sull’1-1. Pochi minuti più tardi è Ayé che mira la porta ma la palla finisce a lato. Ci si avvicina alla fine del primo tempo e l’Ascoli cerca di reagire al pressing costante del Brescia: il bianconero Cangiano sbaglia clamorosamente davanti alla porta di Joronen. Al 45esimo l’arbitro non assegna nessun minuto di recupero e manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

Il secondo tempo di Brescia – Ascoli

La gara riprende un quarto d’ora più tardi. Il primo tempo è stato abbastanza combattuto: le squadre hanno dimostrato di ambire alla vittoria. Poco dopo l’inizio del secondo tempo Papetti del Brescia viene espulso a causa di un fallo commesso ai danni di Chiricò. I padroni di casa rimangono in 10. L’Ascoli approfitta della situazione e continua ad attaccare gli avversari che comunque riescono a difendere la propria porzione di campo.

In questa seconda metà di gioco gli ospiti sono molto più offensivi dei padroni di casa: al 76esimo Matos con un tiro da fuori area sfiora la porta di Joronen. Pochi minuti più tardi Chiricò tenta la conclusione ma la palla finisce alta sopra la traversa. Arrivati al 90esimo, il direttore di gara assegna 4 minuti di recupero nei quali l’Ascoli spreca un’occasione d’oro per il vantaggio. Sarič vicinissimo alla porta avversaria tira ma Joronen non si fa trovare impreparato. Brescia – Ascoli termina 1-1.

Il tabellino di Brescia – Ascoli

BRESCIA (4-4-2): Joronen; Mateju, Chancellor, Papetti, Martella; Spalek, Dessena, Labojko, Zmrhal; Aye, Donnarumma. A disp.: Kotnik, Mangraviti, Semprini, Van de Looi, Ghezzi, Skrabb, Bjarnason, Morosini. All.: L. Delneri

ASCOLI (4-3-3): Leali; Pucino, Corbo, Avlonitis, Sarzi Puttini; Cavion, Buchel, Saric; Cangiano, Bajic, Chiricò. A disp.: Sarr, Ghazoini, Semeraro, Sini, Padoin, Donis, Petrucci, Eramo, Matos, Mallè, Tassi, Vellios. All.: V. Bertotto.

MARCATORI: Cavion (1′); Donnarumma (32′).

ESPULSI: Papetti (Brescia).

ARBITRO: E. Abbattista (Molfetta).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20