Sotto una pioggia torrenziale, l’Atalanta riscatta Napoli e strapazza il Midtjylland. Gli uomini di Gasperini partono dunque benissimo nel girone, appaiando il Liverpool (vittoria ad Amsterdam) in testa alla classifica. Tutt’altro esordio rispetto ad un anno fa.

Papu Gomez uomo chiave?

Ad illuminare la serata ci pensa, come al solito, il Papu Gomez. Giocatore ormai completamente maturo per certi palcoscenici, l’ex Catania sale in cattedra e decide la sfida. Gasperini conferma le indiscrezioni della vigilia. Lancia Muriel con Zapata, De Roon a centrocampo e Romero a guidare la difesa con Toloi. Dopo i primi dieci minuti in cui il Mdtjylland parte a raffica, gli ospiti prendono in mano le redini del gioco e producono occasioni in serie. Il terminale è sempre Zapata. Il colombiano prima colpisce il palo e poi serve una palla d’oro a Freuler che spreca malamente. Il goal è però nell’aria e arriva al minuto 26. Zapata, dopo sponda area di Romero su cross di Toloi, batte imparabilmente a rete. La rete incalana la partita sulla strada di Bergamo. L’Atalanta infatti in quindici minuti chiude la pratica. Papu Gomez con una sassata dal limite raddoppia (36′), Muriel a fine primo tempo ribadisce in rete un tiro di Zapata respinto dal portiere (42′). Si va al riposo con la partita in ghiaccio.

Perla di Miranchuk

Il secondo tempo è caratterizzato dalla reazione dei padroni di casa, mai domi. I danesi, pur orchestrando azioni interessanti, non impensieriscono mai seriamente Sportiello. Gasperini è insoddisfatto dell’atteggiamento dei suoi e cerca di scuoterli con dei cambi. Dentro Pasalic e ilicic per Gomez e Muriel. I cambi ravvivano gli ospiti. Ilicic, entrato benissimo in campo, coglie un clamoroso palo. Nel finale poi, col risultato ormai acquisito, c’è spazio per l’esordio di Miranchuk. E il russo va subito in goal a due minuti dalla fine con una perla all’incrocio dei pali. Quattro a zero e sipario. Gasperini si prende i tre punti e scaccia i dubbi: l’Atalanta è già ripartita.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20