Siviglia con il minimo sforzo e Lazio impalpabile e per lunghi tratti fragile che sembrava sgretolarsi sotto i colpi degli andalusi.

Che dire, la Lazio non ci ha messo il carattere mostrato contro la Juventus. Saranno state le partite ravvicinate, saranno state le assenze…fatto sta che la squadra di Inzaghi questa sera è sembrata tutto fuorché una squadra costruita per andare avanti in una competizione del genere.

E’ inspiegabile la mole di infortuni fisici che sta patendo la squadra capitolina, basti pensare che Parolo dopo un minuto e mezzo era già praticamente out nonostante alla fine sia uscito solo nell’intervallo.

Il Siviglia ha giustificato il vantaggio, nato anche da un ripiegamento lento e macchinoso della retroguardia laziale.

Gli spagnoli però hanno mostrato una netta forza fisica. Ogni contrasto era il loro e ogni qualvolta ci fosse un contatto “fisico”, il giocatore della Lazio coinvolto rischiava seriamente di dover lasciare il campo per infortunio.

Lazio

Questo denota purtroppo, a mio avviso, un problema nella preparazione più che nel fattore “cambi”. La rosa non sarà di quelle eccelse ma questa sera anche i gregari hanno lasciato il tempo che trovano basti pensare le continue incursioni dal lato di Durmisi e i continui contropiedi presi da palla inattiva.

Un miracolo servirà a Inzaghi e compagni la settimana prossima in quel di Siviglia, ma se tanto mi da tanto più che un miracolo servirebbe una benedizione per ogni giocatore.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos (12′ st Luiz Felipe), Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (1′ st Cataldi), Lucas Leiva, Lulic; Luis Alberto (44′ pt Durmisi), Correa; Caicedo. A disposizione: Patric, Proto, Badelj, Romulo. Allenatore: Inzaghi

SIVIGLIA (3-4-1-2): Vaclik; Mercado, Kjaer, Gomez; Navas, Banega, Vazquez, Escudero (30′ st Promes); Sarabia (38′ st Amadou); André Silva, Ben Yedder (27′ st El Haddadi). A disposizione: Mesa, Soriano, Gil, Rog. Allenatore: Machìn

ARBITRO: Vincic (Slo)

MARCATORI: 22′ pt Ben Yedder (S)

NOTE: Ammoniti: Radu, Correa, Acerbi (L); Banega, Mercado (S). Recupero: 1′ pt, 3′ st.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20