La quinta giornata del campionato di Serie A prevedeva fra le altre, anche la sfida fra Lazio e Bologna. Entrambe le squadre hanno lottato per la vittoria che alla fine si è aggiudicata la squadra di casa. I biancocelesti dopo il successo in Champions League, sono tornati ad esultare anche in campionato. I rossoblu tornano a casa con l’amaro in bocca.

Lazio – Bologna, com’è andata la partita?

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio Olimpico di Roma, Lazio – Bologna. Fin dai primissimi minuti di gioco entrambe le squadre dimostrano di volere la vittoria. Al 13esimo minuto i rossoblu esultano per il gol di Svanberg che però viene subito annullato per un fallo precedente. I biancocelesti tirano un sospiro di sollievo. Al 16esimo minuto Luis Alberto si avvicina alla porta avversaria ma non riesce a concludere. Pochi minuti più tardi la Lazio spreca un’altra occasione gol con Luis Alberto che viene intercettato da Skorupski. Il minuto successivo è Sansone che ci prova ma la palla sfila a lato della porta. La partita prosegue con entrambe le squadre che continuano ad esercitare un buon pressing l’una sull’altra. Il risultato però rimane invariato fino al 45esimo quando l’arbitro assegna due minuti di recupero che trascorsi sanciscono la fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO: Lazio – Bologna riprende un quarto d’ora più tardi. La prima frazione di gioco si è conclusa a reti bianche. Al 54esimo i padroni di casa finalmente esultano: Luis Alberto con un tiro dalla trequarti supera Skorupski che non può fare nulla. Il Bologna non si lascia sopraffare e reagisce giocando in modo più offensivo: al 61esimo Orsolini colpisce la traversa di Strakosha. La tensione in campo comincia a farsi sentire, la gara prosegue fra diversi cartellini gialli e cambi da parte di entrambe le squadre. La squadra di Inzaghi continua ad attaccare e al 77esimo esulta nuovamente. Il secondo marcatore della serata è Immobile che su assist di Fares gonfia la rete rossoblu.

Il minuto successivo il Bologna tenta la conclusione con Barrow ma Reina prontissimo para il tiro. Negli ultimi minuti di gioco gli ospiti si trovano spesso vicino alla porta biancoceleste e provano diverse volte a mandare la palla in rete. Al 90esimo minuto il direttore di gara assegna due minuti di recupero nei quali la formazione di Mihajlovic accorcia le distanze grazie a De Silvestri. Il tempo è però ormai scaduto e con il risultato di 2-1, la Lazio porta a casa tre punti.

Il tabellino della partita

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic (42′ Lazzari), Akpa Akpro, Leiva (42′ Escalante 79′ Parolo), Luis Alberto (79′ Pereira), Fares; Correa (63′ Muriqi), Immobile. A disp. Alia, Luiz Felipe, Vavro, D. Anderson, Caicedo. All.: S. Inzaghi.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Schouten, Svanberg (72′ Baldursson); Orsolini (80′ Vignato), Soriano, Sansone (80′ Santander); Palacio (72′ Barrow). A disp. Da Costa, Calabresi, Denswil, Mbaye, Paz, Dominguez, Kingsley, Santander, Vignato, Rabbi. All.: S. Mihajlovic.

MARCATORI: Luis Alberto (54′), Immobile (77′), De Silvestri (92′).

AMMONITI: Hoedt, Acerbi, Akpa-Akpro, Svanberg, Tomiyasu, Danilo,

ARBITRO: M. Irrati (Pistoia).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20