Lazio in difficoltà. I biancocelesti non stanno affatto attraversando un periodo semplice. Nelle ultime cinque partite hanno incassato soltanto 2 vittorie, il resto solo sconfitte. Tutti questi punti persi hanno gravato di molto sulla situazione in classifica della squadra guidata da mister Inzaghi. Ma cos’è che non va? In molti ritengono sia il modulo da cambiare, ma in realtà sono diversi i punti che andrebbero analizzati.


Juventus-Lazio 3-1: dominio bianconero allo Stadium


Lazio in difficoltà, come possono rialzarsi i biancocelesti?

L’unico modo che la Lazio ha per risollevarsi, sia a livello punti sia d’umore, è vincere. Per farlo però deve cambiare atteggiamento. Più che modificare il modulo, io credo sia necessario un cambio di direzione per quanto riguarda il modo in cui si entra in campo. Il 3-5-2, modulo preferito da Inzaghi, potrebbe anche essere modificato, magari per permettere alla squadra di “respirare” un po’, ma anche per provare a vedere cosa succede. Secondo me però i punti da migliorare e su cui lavorare sono ben altri. A parte l’intenzione, anche la parte tecnica. Contro la Juventus e comunque anche nelle gare precedenti, la Lazio ha dato prova di grande imprecisione. La zona difensiva poi è un disastro. Si salvano Acerbi e Reina, il regista tra i pali. Le assenze di Luiz Felipe e Radu stanno pesando davvero molto e le retrovie sono in crisi.

Manuel Lazzari è al momento infortunato e Simone Inzaghi non può fare affidamento su uno dei migliori giocatori che ha a disposizione per la fascia destra. I capitolini devono studiare molto e bene, anche in vista delle prossime partite che non sono per nulla scontate. La Lazio poi se la dovrà vedere con il Bayern Monaco e anche se per passare sarebbe necessario un miracolo, la squadra deve andare in Germania con l’atteggiamento giusto. Vero punto debole di questa stagione.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20