fbpx
Ottobre21 , 2021

Lazio – Roma, 3-2: la città si tinge di biancoceleste

Related

Zenit-Juventus 0-1: Kulusevski avvicina i bianconeri agli ottavi

La truppa di Massimiliano Allegri mette a segno il...

La Lazio ha il re del centrocampo: Milinkovic

Milinkovic-Savic negli ultimi anni è diventato uno dei giocatori...

Sergio Garcia non ci sarà a Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è ormai...

Mainz 05 vs Augsburg: pronostico e possibili formazioni

Due squadre della Bundesliga posizionate nella metà inferiore della...

Share

Lazio – Roma termina 3-2. Il derby capitolino era una delle partite in programma per la sesta giornata del campionato di Serie A. La gara che si è disputata all’Olimpico è stata molto accesa, ma alla fine hanno trionfato i biancocelesti. Entrambe le squadre hanno lottato per la vittoria che è andata alla formazione di Sarri. Quali le azioni salienti?


Signori elogia Osimhen e si esprime sulla Lazio


Lazio – Roma, 3-2: com’è andata la partita?

La Lazio vince il derby contro la Roma, in uno stadio Olimpico colorato dai tifosi di entrambe le fazioni. Questa vittoria è molto importante per i biancocelesti in quanto incassano tre punti pesanti per la classifica e una vittoria utile per l’umore. La partita è stata molto combattuta perchè entrambe le formazioni desideravano imporsi sull’altra. La squadra guidata da Maurizio Sarri è partita subito bene fin dai primi minuti quando ha cominciato a pressare i cugini giallorossi che inizialmente si sono dovuti davvero difendere. La prima rete della gara è arrivata solo al decimo minuto, grazie a Milinkovic che non ha mancato la porta di Rui Patrício. I biancocelesti, dopo il gol, non si sono ne fermati ne accontentati: hanno invece aumentato il ritmo.

Al 19esimo, Pedro, ex Roma, timbra la rete del 2-0, facendo saltare la propria tifoseria. I giallorossi non si perdono d’animo e accorciano le distanze proprio prima del termine del primo tempo. Ibanez firma il gol del 2-1 facendo rientrare negli spogliatoi con la speranza i compagni e con l’amaro in bocca gli avversari. Il risultato cambia nuovamente al 63esimo minuto quando su assist di Immobile, Felipe Anderson torna a segnare con la maglia biancoceleste. Pochi minuti dopo, Zaniolo si procura un rigore dubbio e dopo un check al VAR, l’arbitro assegna il penalty. Sul dischetto si prepara Veretout che non sbaglia e firma il 3-2. Negli ultimi minuti di gioco, si verificano altre occasioni che però non vengono finalizzate. La città si tinge di biancoceleste.

Il tabellino

  • LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Leiva (’60 Cataldi), Luis Alberto (’66 Akpa Akpro); Felipe Anderson, Immobile (’89 Muriqi), Pedro. A disp.: Strakosha, Adamonis, Patric, Lazzari, Radu, Akpa Akpro, Basic, Escalante, Cataldi, Raul Moro, Romero, Muriqi. All.: M. Sarri.
  • ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp (82’Smalling) , Mancini, Ibanez, Vina (’82 Zalewski); Veretout, Cristante; Zaniolo, Mkhitaryan, El Shaarawy (’66 Shomurodov); Abraham. A disp.: Fuzato, Boer, Smalling, Reynolds, Calafiori, Villar, Diawara, Darboe, Carles Perez, Shomurodov, Borja Mayoral. All.: J. Mourinho.
  • MARCATORI: Milinkovic (10′), Pedro (19′), Ibanez (41′), Felipe Anderson (63′), Veretout (R-69′).
  • AMMONITI: Leiva, Cataldi, Cristante, Veretout, Vina, Rui Patricio.
  • ARBITRO: M. Guida.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20