Lazio - Sassuolo
Lazio - Sassuolo

Lazio – Sassuolo è stata una delle gare della trentaduesima giornata del campionato di Serie A. La partita è terminata a favore degli ospiti che hanno vinto 1-2 guadagnando tre punti importanti per la loro classifica. La squadra di De Zerbi ora si trova all’ottavo posto con 56 punti. I biancocelesti sono rimasti a mani vuote anche in questo turno, sembra che dopo la pausa non riescano più a vincere e tutto ciò va a discapito della lotta scudetto che ormai è diventato un miraggio. Gli uomini di Inzaghi infatti, se prima erano diretti concorrenti della Juve, ora devono cercare di non perdere altri punti se vogliono rimanere dentro alla zona europea.

Com’è andata la partita

Primo tempo:

Lazio – Sassuolo è terminata 1-2

Lazio – Sassuolo comincia puntuale alle 17.15 in uno stadio Olimpico rovente e deserto a causa del Coronavirus. Partono bene i padroni di casa che solo dopo quattro minuti si rendono pericolosi con Immobile che su assist di Lazzari prova il tiro che però termina sul fondo. Poco tempo dopo sono gli avversari a passare in vantaggio grazie alla rete di Raspadori, la gioia dei neroverdi però dura poco perchè il gol viene annullato per fuorigioco. Il Sassuolo non molla e al 12esimo minuto ci riprova, questa volta è Djuricic a mirare la porta di Strakosha, colpendo solo la traversa. La Lazio reagisce al pressing avversario e il minuto successivo Luis Alberto, servito da Immobile, spreca l’occasione del vantaggio: spedisce la palla sopra la traversa.

Un’azione di Lazio – Sassuolo

In questi primi minuti di gioco la formazione di De Zerbi sta dominando, mantenendo un buon pressing e un buon controllo palla. Al 33esimo minuto di gioco la situazione si sblocca grazie a Luis Alberto che su assist di Lazzari diventa il primo marcatore della gara. I padroni di casa sono in vantaggio ma gli ospiti non si fanno intimorire e reagiscono immediatamente, tanto che al 38esimo Boga rischia di segnare il gol del pareggio. Arrivati al 45esimo, l’arbitro assegna quattro minuti di recupero, trascorsi, manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

Secondo tempo:

Ricomincia il secondo tempo di Lazio – Sassuolo con i capitolini in vantaggio grazie alla rete di Luis Alberto. In avvio di ripresa gli ospiti mostrano più aggressività rispetto al primo tempo e per questo non tardano a pareggiare. Al 52esimo Caputo serve Raspadori che gonfia la rete di Strakosha, annullando così le distanze con i biancocelesti. Al 66esimo minuto Immobile sfiora il gol del 2-1: la palla passa sopra la traversa di pochissimo.

La partita continua fra diversi cambi da parte di entrambe le squadre. Negli ultimi dieci minuti di gioco la Lazio cerca di tenere testa al pressing insistente del Sassuolo. All’84esimo Bastos sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Cataldi, sfiora la porta di Consigli. Al 90esimo il direttore di gara assegna cinque minuti di recupero e proprio quando la gara sembra ormai essere terminata, il Sassuolo segna la rete dell’1-2: Caputo su assist di Ferrari supera Strakosha, lasciando i biancocelesti a mani vuote anche questa volta.

Il tabellino di Lazio – Sassuolo

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu (38′ st Vavro); Lazzari, Milinkovic (22′ st Leiva), Parolo, Luis Alberto (38′ st Adekanye), Lukaku (1′ st Jony); Caicedo (16′ st Cataldi), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Armini, D. Anderson, Falbo, A. Anderson. All.: S. Inzaghi.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (1′ st Muldur), Marlon, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Bourabia, Locatelli; Traoré (1′ st Caputo), Djuricic (23′ st Haraslin), Boga (34′ st Rogerio); Raspadori (44′ st Magnani). A disp.: Pegolo, Chiriches, Peluso, Ghion, Magnanelli, Berardi, Manzari. All.: De Zerbi.

MARCATORI: Luis Alberto (33′), Raspadori (52′), Caputo (91′).

AMMONITI: Bastos, Parolo, Immobile, Ferrari.

ARBITRO: M. Di Bello (Brindisi).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20