fbpx
Settembre22 , 2021

Le dichiarazioni alla vigilia di Ascoli-Monza, 33a giornata di Serie B

Related

Cagliari – Empoli 0-2: i toscani conquistano la Sardegna Arena

Il Cagliari di Mazzarri, dopo il punto all'Olimpico, frena...

Milan-Venezia 2-0: Diaz apre, Hernandez chiude la pratica

Milan-Venezia 2-0 dopo i novanta minuti regolamentari. I rossoneri...

La Juve soffre, ma torna a vincere!

Gara matta all'Alberto Picco di La Spezia. La Juve...

Bagnaia protagonista dei test di Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è terminato...

Share

Partita importante per entrambi quella di domani, sabato 10 aprile, con le due squadre che inseguono obiettivi diversi ma entrambi importanti. L’Ascoli infatti insegue la salvezza, con le ultime prestazioni che fanno credere all’ambiente di salvarsi. Monza che invece ha bisogno di tornare a vincere per continuare a inseguire il sogno Serie A. Di seguito le dichiarazioni alla vigilia di Ascoli-Monza.

CHE COS’HA DETTO BROCCHI ALLA VIGILIA DI ASCOLI-MONZA?

Alla vigilia di Ascoli-Monza, il tecnico dei lombardi Brocchi ha spiegato quanto sia importante la sfida di domani per la sua squadra. Infatti il tecnico ha affermato: “Siamo compatti, uniti e lavoriamo per ottenere dei risultati migliori rispetto all’ultimo periodo. Sappiamo che ci sono state delle difficoltà di vario genere, ma non abbiamo mai perso l’unità fra noi. Da qualche partita abbiamo fuori alcuni giocatori, giocatori che hanno inciso tanto in stagione, ma sono sicuro che quelli che scendono in campo daranno qualcosa di importante”. In seguito l’allenatore ha poi aggiunto: “In questo momento abbiamo davanti tutte partite difficili perché ogni avversario ha un suo obiettivo da inseguire, la Serie B è molto livellata e dobbiamo essere motivati. D’Errico? Lo portiamo con noi anche se non è in forma, ci teneva a venire, ma farlo giocare sarebbe un rischio”.


LEGGI ANCHE: Il pronostico di Ascoli-Monza, 33a giornata di Serie B


IN CASA MONZA E’ INTERVENUTO ANCHE GALLIANI

Visto il difficile momento per il Monza, che nelle ultime gare ha perso diversi punti importanti, anche la dirigenza è intervenuta alla vigilia di Ascoli-Monza. Infatti in conferenza stampa Galliani ha affermato:  “Cinque giornata fa, alla 27^ giornata, eravamo soli al secondo posto. Questa squadra marciava a due punti partita di media e non può passare in cinque giornate alla media di un punto. Non abbiamo creato, spendendo una montagna di soldi per cui dovete ringraziare non me, ma Silvio Berlusconi, una squadra che faccia questi risultati. Ai giocatori ho detto intanto che non devono attaccarsi agli infortuni visto che abbiamo 27 giocatori validi, noi dobbiamo vincere perché è quello che ci siamo ripromessi fin dalla prima giornata. Il mio pensiero principale, anche quando i medici mi hanno detto che ero in fin di vita, è stato il Monza. Speriamo che prima o poi si riapra lo stadio per vedervi ai vostri posti anche se so che la vostra passione non passerà come non è mai passata la mia. Il presidente Berlusconi e io stiamo facendo tutto il possibile”.

IN CASA ASCOLI SI PUNTA A MANTENERE L’IMBATTIBILITA’ CASALINGA

Lo stadio Del Duca finora è stata la fortezza dell’Ascoli nei precedenti contro il Monza. Infatti i bianconeri in casa sono imbattuti, e tra le mura amiche andranno anche domani alla ricerca di importanti punti salvezza. Nei precedenti tra le due squadre in casa dei marchigiani infatti i biancorossi non hanno mai vinto. Nelle sei sfida disputate in casa dell’Ascoli in Serie B, il Monza ha sempre subito almeno un gol. Inoltre in quattro di queste partite i lombardi non hanno trovato segnato e negli altri due hanno segnato solo una rete.

LEGGI ANCHE: Monza, Brocchi: “Uniti e compatti per risalire”. Convocati: out Boateng e Carlos Augusto

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20