fbpx
Dicembre4 , 2021

Le dichiarazioni alla vigilia di Torino-Milan dei due allenatori

Related

GP Qatar: Pirelli svela il mistero delle gomme

Vi ricordate del caos delle gomme Pirelli al GP...

Il clamoroso addio di Krummenacher a CM Racing

Un fulmine a ciel sereno colpisce il mondiale Supersport,...

13esima giornata Eurolega 2021/22: Milano non si rialza, quarto ko consecutivo

Non si arresta l'emorragia di sconfitte per l'Olimpia Milano....

Marsiglia vs Brest: pronostico e possibili formazioni

Un paio di squadre di Ligue 1 in forma...

Siviglia vs Villareal: pronostico e possibili formazioni

Dopo le rispettive sconfitte contro i giganti tradizionali della...

Share

Domani sera, nel turno infrasettimanale di Serie A, Torino e Milan si giocano i tre punti in una gara molto importante per entrambe. I granata infatti sono alla ricerca di importanti punti salvezza, mentre i rossoneri sono in lotta per la Champions League. Di seguito le dichiarazioni alla vigilia di Torino-Milan dei due allenatori.

COME ARRIVA IL TORINO A QUESTA SFIDA SECONDO NICOLA?

Come di consuetudini il tecnico del Toro Davide Nicola ha caricato i suoi ragazzi in vista della sfida contro il Milan di domani sera. In conferenza stampa alla vigilia di Torino-Milan il tecnico granata ha affermato: “Abbiamo avuti tanti avversari tosti, il Milan è una squadra qualitativa e in forma. Giocano in maniera rapida con elementi in attacco di grande valore tecnico, i terzini supportano l’azione. Come si ferma? Ci stiamo lavorando, oggi ultimo allenamento. E faremo la conta di chi siamo. Chi giocherà e chi subentrerà, la partita è da costruire strada facendo”. Riguardo alla sua rosa ha poi aggiunto: “Abbiamo compiuto passi enormi sulla tecnica e sull’armonia del gruppo. In allenamento, non facciamo coppie predefinite ma interscambiamo gli interpreti. Tutti i nostri attaccanti possono dire la loro, alcuni hanno avuto più possibilità. Per me è importante capire che a Verona tolgo due attaccanti e inserisco Zaza e Bonazzoli che dimostrano un ottimo impatto. La capacità di giocare insieme è valso per tutti. Siamo partiti con Zaza-Belotti con più frequenza perché Sanabria ha avuto il Covid, poi tutti possono interscambiarsi. Le caratteristiche dei giocatori si prestano a questo tipo di gioco. Oggi verifico lo stato di forma di tutti, dobbiamo avere bisogno dei cinque cambi”.


LEGGI ANCHE: Il pronostico di Torino-Milan, 36a giornata di Serie A


LE PAROLE DI PIOLI ALLA VIGILIA DI TORINO-MILAN

Nonostante il grande successo contro la Juventus Pioli sa che il suo Milan non ha ancora ottenuto niente e che in questo finale di stagione ci sarà ancora da sudare. Infatti l’allenatore alla vigilia di Torino-Milan ha affermato: “Una delle nostre qualità sia l’equilibrio, cosi come non ci siamo demoralizzati dopo la Lazio, così non ci facciamo distrarre dalla vittoria con la Juve. Siamo concentrati, è una gara importantissima, c’è bisogno di fare ancora dei punti”. Successivamente il tecnico ha spiegato: “Le scelte che abbiamo fatto con la Juve erano molto indirizzate alla nostra fase difensiva, non mi era piaciuta la fase difensiva col Benevento allora abbiamo messo in campo una squadra più compatta e vicina tra le linee. Poi parliamo di difensore di altissimo livello. La squadra ieri sembrava aver recuperato bene, valuterò le situazioni individuali. Ad oggi stanno tutti bene tranne Ibra”.

LEGGI ANCHE: Milan, Pioli: “Distorsione al ginocchio per Ibra. Salterà Torino e Cagliari”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20