La 37esima giornata del campionato di Serie B è ormai alle porte. Una delle sfide in programma è Lecce – Reggina che si giocherà domani venerdì 7 maggio alle 14.00 allo stadio Via del Mare. Dalle dichiarazioni pre partita si capisce che entrambe le squadre puntano a vincere e ai tre punti. I giallorossi lottano per il secondo posto mentre la formazione calabrese per entrare nella zona playoff.


Lecce – Reggina: in tv e formazioni


Quali le dichiarazioni pre Lecce – Reggina?

Alla vigilia di Lecce – Reggina, l’allenatore dei giallorossi, Eugenio Corini, ha tenuto la conferenza stampa di presentazione del match. Il tecnico ha esordito parlando della sconfitta con il Monza: “Quel ko ha determinato che il nostro destino non dipenda più da noi. Possiamo ancora ribaltare la situazione cercando di vincere e pensando a noi. Sicuramente c’è rammarico di non poter guardare solo a noi, ma finché la matematica ci regala il sogno ci proveremo“.

Sulla sfida con la Reggina, ha detto: “Dovremo fare una grande partita per combattere un avversario in lotta per i playoff. Hanno fatto i nostri stessi punti nel girone di ritorno grazie al grandissimo lavoro successivo all’arrivo in panchina di mister Baroni. Hanno una chiara identità, giocano sia con il 4-3-1-2 che con il 4-4-2 ed hanno mentalità di gioco e qualità importanti. In attacco sono sempre pericolosi, in difesa corti e attenti ed a centrocampo hanno piedi buoni per impostare“.

Corini: “Ci servirà qualità e palleggio”

Il tecnico del Lecce, Eugenio Corini, continua parlando della formazione che farà scendere in campo: “Yalcin ha talento ma non ho avuto grande possibilità di usarlo viste le condizioni. Rodriguez mi dà attitudini vicine a Pettinari, Stepinski me ne dà altre e gli devo fare i complimenti per la grande gara con il Monza nella quale ha creato due ottime palle gol. A centrocampo ho tante risorse e cercherò di scegliere le migliori anche in base delle attitudini della Reggina. Ci servirà qualità e palleggio perché ci aiuta a portare la partita dove vogliamo noi. Sceglierò elementi che me lo possono garantire.

Ho fatto delle rotazioni in passato, cambiare tre giocatori è comunque cambiare tanto. Ho sempre cercato di ruotare e fare delle sostituzioni per tenere tutti pronti. Non dimentichiamo che quando inserisci un elemento nell’ultima mezz’ora è comunque un bel pezzo di gara in cui incidere. Poi è chiaro che si crea sempre un canovaccio sul quale si punta, ma la rosa è sempre stata tenuta pronta alle evenienze“. Il Lecce è deciso a vincere e contro la Reggina scenderà in campo con molta determinazione.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20