Lecce - Lazio
Lecce - Lazio

Lecce – Lazio è terminata 2-1 per i padroni di casa che grazie a questa vittoria guadagnano tre punti importanti che permettono loro di uscire dalla zona retrocessione. La squadra di Liverani non deve abbassare la guardia, ma può comunque essere ottimista per quanto riguarda la salvezza. La Lazio invece è già alla sua seconda sconfitta definitiva, i biancocelesti di Inzaghi appaiono spaesati e questo spreco di punti rende sempre più dura la corsa allo scudetto. In questo momento il Lecce occupa il diciassettesimo posto con 28 punti, mentre la Lazio è seconda a quota 68 a meno 7 dalla Juve.

Lecce – Lazio è terminata 2-1

Com’è andata la partita

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale Lecce – Lazio in un Via del Mare deserto a causa delle misure di sicurezza dettate dal Coronavirus. Partono subito bene i padroni di casa, tanto che solo dopo due minuti segnano il primo gol: il marcatore è Mancosu che con un tiro preciso spiazza Strakosha. La gioia dei salentini però dura poco perchè l’arbitro dopo aver consultato la VAR, annulla il gol per un tocco di mano del giocatore. Pochi minuti dopo passa in vantaggio la Lazio grazie a Caicedo che approfitta di alcuni errori della difesa avversaria. Al 15esimo minuto bella occasione per il Lecce con Calderoni che tenta la conclusione con un tiro di testa che però non gonfia la rete.

La gara è equilibrata perchè entrambe le squadre riescono ad invadere le metà campo avversarie e mantengono un buon pressing. Al 23esimo la Lazio fa tremare i giallorossi con Immobile che si avvicina al pareggio ma viene fermato da Gabriel che riesce a parare il tiro dell’attaccante. Pochi minuti dopo il Lecce riapre la gara: Babacar segna di testa il gol dell’1-1, approfittando del cross del compagno Falco. Ci si avvia verso la fine del primo tempo e arrivati al 45esimo, l’arbitro assegna quattro minuti di recupero. Al 46esimo Patric commette un fallo di mano e Maresca decide di assegnare il rigore; sul dischetto si prepara Mancosu che sbaglia clamorosamente. Il primo tempo termina 1-1.

SECONDO TEMPO: Dopo un quarto d’ora d’intervallo ricomincia Lecce – Lazio, la situazione tra le due squadre è di parità. Appena rientrati in campo, partono subito bene i padroni di casa che al 47esimo raddoppiano grazie a Lucioni che supera Acerbi e anche Strakosha. In questa gara la Lazio è poco propositiva e sbaglia ciò che non dovrebbe sbagliare. Al 58esimo i biancocelesti sprecano un’occasione: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Milinkovic e Luis Alberto si trovano in area ma non si coordinano e la palla finisce sopra la traversa.

Al 68esimo minuto Luis Alberto prova di nuovo a concludere ma il portiere del Lecce, Gabriel, sembra essere invalicabile, para il tiro anche questa volta. La gara continua fra diversi cambi effettuati da entrambe le squadre. Rispetto all’inizio del secondo tempo, i capitolini sembrano voler portare il risultato dalla propria parte: all’86esimo Adekanye si avvicina al pareggio ma anche questa volta Gabriel para, neutralizzando l’azione. Si arriva al 90esimo e i minuti di recupero assegnati sono tre, Patric viene espulso per aver morso Donati. Maresca consulta nuovamente la VAR per una presunta trattenuta su Caicedo, il direttore di gara ritiene che non sia niente di “importante” e perciò fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi. Lecce 2, Lazio 1.

Il tabellino di Lecce – Lazio

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Calderoni; Mancosu, Petriccione (27′ st Deiola), Barak; Falco (27′ st Rispoli), Saponara (14′ st Farias); Babacar (7′ st Majer). A disp.: Dell’Orco, Maselli, Monterisi, Rimoli, Sava, Shakhov, Vera, Vigorito. All.: F. Liverani.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (1′ st Luiz Felipe); Lazzari (40′ st Adekanye), Parolo (25′ st Cataldi), Leiva (1′ st Milinkovic), Luis Alberto, Jony (2′ st Lukaku); Caicedo, Immobile. A disp.: A. Anderson, D. Anderson, Bastos, Falbo, Guerrieri, Proto, Vavro. All.: S. Inzaghi.

MARCATORI: Caicedo (5′), Babacar (30′), Lucioni (47′).

AMMONITI: Gabriel, Donati, Petriccione, Immobile, Caicedo, Radu.

ESPULSI: Patric.

ARBITRO: F. Maresca (Napoli).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20