Pareggio spettacolare quello al Via del Mare dal punto di vista dei gol, ben due per parte tra Lecce e Sassuolo, con i giallorossi in vantaggio fino al minuto 85 quando l’ormai solito Berardi (sembra aver trovato finalmente quella continuità che gli è sempre mancata) trova il gol del definitivo 2a2.

(di Marco Tulli) – Arriva il primo pareggio anche per De Zerbi in questa stagione, pareggio che sa di un’ennesima “remontada subita da mister Liverani. Lecce-Sassuolo finisce 2-2, un risultato che con un punto per parte non accontenta nessuno. La partita è stata in due in maniera piuttosto congrua, un tempo per parte: decisamente meglio i salentini nel primo e meritatamente avanti 2-1; con i neroverdi però che non si lasciano abbattere e salgono piano piano in cattedra diventando i padroni alla ripresa del gioco dopo l’intervallo e quindi capaci di trovare il giusto pareggio nel finale.

La partita

Primo tempo:

Il match inizia con un ottimo possesso di palla da parte degli ospiti che palleggiano con fare autoritario al 4′ di gioco, Toljan imbuca Traore che a tu per tu con Gabriel conclude come peggio non può, alto sopra la traversa. Pronta la risposta dei padroni di casa con Majer che ruba palla, fraseggia con i compagni ed infine calcia dai 25 metri trovando un super Consigli che, con un ottimo intervento salva lo 0-0. Quattro minuti ed è di nuovo lo sloveno a provarci dalla distanza ma sempre Consigli si oppone deviando in angolo.

esultanza di Lapadula dopo lo splendido gol del vantaggio
Lecce Sassuolo 2-2 ed un punto per parte
esultanza di Lapadula dopo lo splendido gol del vantaggio

Al 15′ di gioco cambio per il Lecce; fuori Babacar dentro Falco. Cambio dopo soli 15 minuti di gioco per scelta tecnica, il senegalese esce dal campo nel dissenso generale a causa di un malinteso con l’allenatore che pensava che l’attaccante volesse uscire per un problema fisico. Cambio che comunque scuote i ragazzi di mister Liverani che al 18esimo di gioco passano in vantaggio. E’ Gianluca Lapadula, lanciato da Rossettini con un pallone perfetto che salta il diretto avversario con solo lo stop e si presenta davanti a Consigli per poi batterlo per il vantaggio salentino.

Il Sassuolo reagisce e con il passare dei minuti aumenta la pressione, attacca a testa bassa e chiude il Lecce nella propria metà campo. Nulla da segnalare fino al minuto 35′. Locatelli imposta per Toljan e, dopo uno scambio con Traore, i due dialogano ancora, con servizio preciso dell’ex milanista per il tedesco, che non dà scampo all’estremo difensore leccese, firmando la sua prima rete in campionato.

perfetta la punizione di Falco che riporta in vantaggio il Lecce
Lecce Sassuolo 2-2 ed un punto per parte
perfetta la punizione di Falco che riporta in vantaggio il Lecce

Minuto 40, Lapadula subisce fallo al limite dell’area, calcio di punizione in favore dei salentini. Batte Falco che compie la magia. Calcia un pallone perfetto sopra la barriera con Consigli che non accenna nemmeno al tuffo impietrito dalla traiettoria perfetta che compie il pallone. Al 42′ nuovamente Lecce in vantaggio.

Secondo tempo:

Nella ripresa il Sassuolo tenta di guadagnare campo, cercando sempre Traore con l’obiettivo di “aprire” il reparto arretrato giallorosso, che rischia anche su un’iniziativa di Boga sulla sinistra, fermato dagli interventi in area di Petriccione e Majer. La squadra di Liverani arretra il baricentro, soffre nelle uscite palla al piede dal limite della propria area e si affida spesso al contropiede. De Zerbi si gioca la carta Djuricic, inserito dal 21’ al posto di Traore.

il protagonista del pareggio degli emiliani, Domenico Berardi
Lecce Sassuolo 2-2 ed un punto per parte
il protagonista del pareggio degli emiliani, Domenico Berardi

Negli ultimi dieci di gioco, il Sassuolo tenta alla disperata di agganciare di nuovo il risultato prima con una conclusione di Defrel ribattuta da Calderoni in angolo. Il Lecce rifiata con un tiro di Mancosu, ma viene raggiunto al 40’ dal gol di “mimmo” Berardi, più veloce di tutti a sfruttare una respinta di Gabriel prima e Lucioni sulla successiva conclusione di Defrel poi per fare 2-2. Proprio sul 2-2 i salentini non mollano e nel recupero mancano di poco il bersaglio con Lapadula, Falco e Meccariello che meritavano miglior fortuna accompagnando così la gara al termine.  

Tabellino

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli (40′ Shakhov), Petriccione, Majer (71′ Riccardi); Mancosu; Lapadula, Babacar (15′ Falco). A disposizione: Vigorito, Vera, Benzar, La Mantia, Dubickas, Rispoli, Rimoli, Dell’Orco, Imbula. Allenatore: Fabio Liverani

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Romagna, Kyriakopoulos; Locatelli (86′ Peluso); Obiang; Berardi, Traoré (66′ Duricic), Boga; Defrel. A disposizione: Turati, Russo, Magnanelli, Duncan, Muldur, Raspadori, Tripaldelli, Piccinini, Ghion. Allenatore: Roberto De Zerbi

MARCATORI: 18′ Lapadula (L); 35′ Toljan (S), 42′ Falco (L), 85′ Berardi (S).

AMMONITI: 38′ Locatelli (S), 60′ Calderoni (L), 74′ Shakhov (L), 82′ Obiang (S),

ARBITRO: sig. Riccardo Ros della sezione di Pordenone

VAR: Luca Banti della sezione di Livorno

Stadio: Via Del Mare di Lecce

Per leggere di altri articoli di sport clicca qui.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.