Nel primo dei 3 anticipi del sabato della 24a giornata di Serie A, al Via del Mare di Lecce, è andato in scena un importantissimo scontro diretto tra i padroni di casa allenati da Liverani e gli ospiti del neo tecnico Di Biagio. L’esordio per l’ex CT dell’under 21 non sarà certo da ricordare, visto che come avevamo pronosticato i padroni di casa sono riusciti a portarsi a casa i 3 punti, facendo un bel balzo in avanti nella corsa alla salvezza, con il punteggio di Lecce-Spal 2-1.

FORMAZIONI:

LECCE (4-3-2-1): Vigorito, Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni (85° Dell’Orco), Majer, Deiola, Barak, Mancosu (79° Paz), Falco (34° Shakhov), Lapadula. All.: Liverani.


SPAL (4-3-3): Berisha E, Cionek, Bonifazi, Zukanovic, Reca, Missiroli (72° Strefezza), Valdifiori, Castro (86° Floccari); Valoti, Di Francesco F, Petagna. All.: Di Biagio.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

La gara del Via del Mare come detto era di fondamentale importanza per entrambe le compagini, trattandosi di uno scontro diretto per rimanere in Serie A.

I padroni di casa, dopo le due vittorie consecutive contro Torino e Napoli avevano il morale mille e la terza vittoria consecutiva era davvero un obiettivo ghiottissimo quest’oggi.

La gara durante la prima frazione è più nervosa che spettacolare, con le due squadre che sentono l’importanza della partita e non riescono a creare più di tanto. Il primo tempo si concluderà infatti con ben 5 ammonizioni, dato che sottolinea i toni di gara molto accesi.

Al minuto 40 arriva l’episodio che sblocca la partita; Bonifazi interviene in maniera scomposta su Majer in area e regala un calcio di rigore ai padroni di casa. Dagli undici metri si presenta lo specialista Mancosu, che piazza la sfera sotto l’incrocio di sinistra e porta avanti i suoi! Lecce-Spal 1-0 e Via del Mare in festa!

Mancosu esulta con i compagni; Lecce-Spal 1-0.
Mancosu esulta con i compagni; Lecce-Spal 1-0

Il primo tempo si conclude così con gli ospiti di Di Biagio sotto di un gol.

SECONDO TEMPO:

Pronti via nella ripresa e arriva il pari della Spal!

Petagna esulta dopo il gol del pareggio; Lecce-Spal 1-1.

Calcio d’angolo battuto da Valdifiori che Petagna arriva ad impattare di testa spedendo la sfera in fondo al sacco; Lecce-Spal 1-1 e gara nuovamente in equilibrio.

La gara ora è più vivace, ma regna sempre molto nervosismo, con altri due giocatori che finiscono tra i giocatori ammoniti.

Il Lecce dopo il pareggio subito reagisce e al minuto 66 rialza la testa e si riporta in vantaggio!

Con un gran destro ad incrociare Majer riporta avanti il Lecce.

Gran palla di Mancosu, che illumina per Majer; il calciatore dei pugliesi entra in area e dopo il controllo incrocia col destro con grande freddezza riuscendo a calciare basso sulla sinistra. La palla dopo aver colpito la base del palo si infila in rete, non lasciando scampo a Berisha.

La Spal non si dà per vinta e ci prova al 79° con Strefezza; la conclusione del centrocampista dei ferraresi però viene respinta da un super intervento di Vigorito che mantiene i suoi avanti.

Nel finali i cambi non modificano il risultato e la partita si conclude così sul punteggio di Lecce-Spal 2-1.

3 punti fondamentali per la squadra di Liverani, che con questo bel successo si porta a più 6 sul Genoa attualmente 18°; dall’altra parte invece KO pesantissimo per la Spal che rimane sola all’ultimo posto in classifica.

TABELLINO:

RISULTATO: Lecce-Spal 2-1.

MARCATORI: 41° rig. Mancosu (L), 47° Petagna (S), 66° Majer (L).

AMMONITI: Di Francesco, Bonifazi, Valoti, Valdifiori (S), Deiola, Calderoni, Lapadula, Shakhov, Majer (L).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20