fbpx
HomeCalcioInghilterra pronta a vincere...

Inghilterra pronta a vincere questo Euro 2020?

L’Inghilterra è pronta a vincere questo Euro 2020? Chi è nato negli Anni Duemila, a livello di nazionali, non ha mai visto vincere a una squadra sudamericana i Mondiali di calcio. Tantomeno la selezione inglese. Da bambino, chi è nato nel nuovo millennio, ha visto vincere alla Spagna due Europei (2008-2012) e un Mondiale (2010). Poi diventando adolescente ha visto la Germania vincere il Mondiale 2014, il Portogallo vincere l’Europeo 2016 e la Francia vincere lo scorso Mondiale. Sicuramente chi è nato in principio del Millennio ricorderà qualcosa dell’Italia di Lippi che ha trionfato in Germania nel 2006. Poi a livello di squadre di club si ricorderà per sempre dell’impresa del Leicester di Claudio Ranieri in Premier League nella stagione 2015/16. Del triplete dell’Inter, stagione 2009/10. Dei nove scudetti di fila vinti dalla Juventus di Andrea Agnelli (2010/11-2019/20). Ma dell’Inghilterra, come nazionale, si ricorda appena che in Russia, lo scorso Mondiale, si è fermata alle semifinali perdendo contro la Croazia, con una squadra più o meno competitiva, nelle cui fila ha giocato il capocannoniere del torneo, Harry Kane. Ora questa Inghilterra di Southgate è pronta a vincere? La squadra c’è. La difesa che pareva l’anello debole non ha subito ancora una rete. Walker, Stone, Maguire, Shaw, Trippier, paiono all’altezza della situazione. La diga di centrocampo con Rice e Philips, tiene e l’attacco con Kane che si è appena sbloccato con la Germania, promette altre reti decisive.

Inghilterra pronta a vincere Euro 2020? I giovani di Southgate ci vogliono provare

I poco più trentenni di oggi si ricordano forse che, nel 1996, l’Inghilterra di Terry Venables arrivò sino alla semifinale di quell’Europeo giocato in Terra d’Albione. Poi i sudditi della Regina persero per colpa di un calcio di rigore calciato dall’attuale tecnico inglese, Gareth Southgate (Germania così in finale). Di quell’edizione dell’Europeo si ricorda anche che fu il canto del cigno per un grande campione britannico: Paul Gaiscogne. Il suo gol memorabile alla Scozia, seguito dalla sua esultanza, sono oggi un’icona del calcio inglese.

I giovani Leoni d’Inghilterra vogliono fare l’impresa

Adesso che la Francia è stata eliminata, il Portogallo campione in carica è stato battuto e la Germania è stata sconfitta proprio dagli inglesi, i ragazzi di Southgate vogliono provare a fare l’impresa. Rispetto al Mondiale di Russia di tre anni fa l’Inghilterra è maturata. Dopo le lamentele seguite al pareggio con la Scozia, la squadra ha assorbito le critiche e ha giocato e gestito con personalità le gare contro Cechia e Germania (1-0, 2-0). Ora la formazione di Southgate si può specchiare pure nel talento dei propri giocatori. Mount uscito dall’isolamento Covid potrà di nuovo fare parte della squadra. Foden anche lui potrebbe rientrare tra i titolari nel quarto contro l’Ucraina. Inoltre c’è il talento anarchico di Grealish, che quando entra a partita in corso risulta essere sempre determinate. Kane contro la Germania si è sbloccato, ma ora tutta l’Inghilterra lo attende perché porti la squadra in vetta al tetto continentale. Sterling il suo lo ha fatto: tre in gol quattro partite, ci si aspetta altrettanto dal bomber del Tottenham in queste sfide cruciali del torneo. Ci sono poi sempre gente come Sancho e Rashford pronte all’uso.

Guardiola ha migliorato tutto il movimento calcistico inglese

Sembrerà incredibile, ma quando Guardiola allena in una Lega, poi tutto il movimento calcistico giova dei suoi insegnamenti. Quando il catalano era al Barcellona, la Spagna in quegli anni ha vinto tutto: Europei e Mondiale. Poi nel periodo in cui Guardiola era approdato in Bundesliga, la Germania vinse il Mondiale in Brasile nel 2014. E adesso che Pep è al City, l’Inghilterra, dopo 28 anni, è ritornata nuovamente in una semifinale mondiale e ora si appresta a giocare un europeo da grande protagonista. Forse sarà solo un caso. Ma tutti questi indizi portano a delle prove. Se pensiamo poi all’Inghilterra, che è da 55 anni che non mette in bacheca un trofeo nella sede della Football Association, verrebbe proprio da dire che qualcosa di magico ha cambiato il movimento calcistico inglese.

Generazioni intere non hanno mai visto l’Inghilterra vincere un trofeo

Chi oggi non è nato prima degli Anni Sessanta, non ha mai visto alzare un trofeo continentale o iridato alla nazionale tanto cara alla Regina Elisabetta. Magari ha visto lo scavetto di Panenka contro la Germania, che ha regalato il successo alla Cecoslovacchia nel 1976, ma all’Inghilterra non ha mai visto vincere niente. Idem chi è nato negli Settanta: ha visto alzare all’Olanda il suo unico trofeo continentale in Germania nel 1988, ma all’Inghilterra non ha visto alzare nulla. Chi è venuto alla luce negli anni Ottanta, ha poi visto la Danimarca trionfare all’Europeo 1992, ma dell’Inghilterra non ha vissuto un solo successo. Per la generazione Anni Novanta lo stesso: hanno visto addirittura vincere alla Grecia di Otto Rehhagel l’Europeo giocato in Portogallo nel 2004, ma di un Inghilterra anche solo finalista di un torneo continentale o iridato mai vista l’ombra. Che sia la volta buona per i sudditi di Sua Maestà Regina Elisabetta? I bookmakers consigliano di buttarci sopra qualche sterlina.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Venezia vs Cagliari: pronostico e possibili formazioni

Domenica 22 maggio alle ore 21 si affrontano allo stadio Penzo...

Torino vs Roma 0-3: comunque vada in Europa

Termina il match delle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino...

WRC, Rally Portogallo: la caduta degli dei nella Leg 1

Il WRC riprende la sua stagione con il Leg 1 del...

SBK 2022: le prove libere del Portogallo

Dall'Olanda al Portogallo (con un mese di pausa incluso nel prezzo)...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Venezia vs Cagliari: pronostico e possibili formazioni

Domenica 22 maggio alle ore 21 si affrontano allo stadio Penzo Venezia vs Cagliari. I sardi si giocano l'ultima chance salvezza all'ultima di campionato contro i lagunari già retrocessi. Venezia vs Cagliari: da dove iniziamo Venezia Matematicamente retrocesso in B, la squadra di Soncin viene dal pareggio all'Olimpico contro...

Torino vs Roma 0-3: comunque vada in Europa

Termina il match delle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino tra Torino vs Roma 0-3. I giallorossi centrano nell'ultima partita l'obbiettivo Europa e possono preparare al meglio e senza troppi pensieri la finale a Tirana. Torino vs Roma 0-3: Tammy tre punti Un match delicato nel...

WRC, Rally Portogallo: la caduta degli dei nella Leg 1

Il WRC riprende la sua stagione con il Leg 1 del Rally del Portogallo, quarto round della stagione 2022. E si ripropone la sfida tra i due Sebastien più veloci del mondo, Loeb ed Ogier. I due francesi campionissimi sono protagonisti anche sui polverosi sterrati lusitani...ma non...

SBK 2022: le prove libere del Portogallo

Dall'Olanda al Portogallo (con un mese di pausa incluso nel prezzo) con prove libere: è l'offerta del venerdì del mondiale SBK 2022. Il circuito dell'Estoril ospita le derivate di serie per il terzo round stagionale. Il resoconto di questa prima giornata è il dominio del colore blu,...

Tredicesima tappa Giro d’Italia 2022: terzo squillo di Demare

Terza vittoria in questa edizione della corsa rosa per Arnaud Demare che si è imposto nella tredicesima tappa Giro d'Italia 2022, da Sanremo a Cuneo di 150 km. Il francese della Groupama-FDJ, e attuale maglia ciclamino, ha preceduto in volata Cavendish e Gaviria. Sempre in maglia rosa...

Marco Rose non è più l’allenatore del Borussia Dortmund

Colpo di scena in Bundesliga. A sorpresa, il Borussia Dortmund ha comunicato ufficialmente l'esonero del tecnico, Marco Rose, dopo solo un anno dal suo arrivo. Nei prossimi giorni verrà comunicato il nome del successore, ma fonti vicino al club parlano con insistenza di un ritorno dell'attuale direttore...

Avanti con Gasperini, l’Atalanta ha scelto per la permanenza

Non sono stati mesi facili per i bergamaschi. Il crollo verticale della squadra nella seconda fase della stagione aveva fatto sorgere diversi dubbi sul progetto atalantino. Tuttavia l'Atalanta ha scelto: si va avanti con Gasperini. Rinnovata dunque la fiducia al tecnico piemontese. Avanti con Gasperini: decisione...

Indianapolis 500, PL3: Sato ritorna al top

Le PL3 della Indianapolis 500 parlano ancora giapponese. Su una pista soleggiata e asciutta, Takuma Sato s'issa di nuovo in cima alla classifica dei tempi, ma occorre fare dei distinguo. Il Chip Ganassi Racing sembra in forma, il Team Penske si nasconde. Si sente già odor di...

F1: Il Circuito de Catalunya, Spagna, es muy dificil!

Il circuito di Catalogna è un tracciato per competizioni a una ventina di chilometri a nord-est di Barcellona. Fiore all'occhiello del capoluogo catalano, l'impianto venne inaugurato per i Giochi Olimpici del 1992.  È la sede del Gran premio di Spagna. Un tracciato molto complesso, la cui caratteristica predominante è la bontà...

Gara 3 playoff Basket: Milano e Bologna prime semifinaliste

Sono Olimpia Milano e Virtus Bologna le prime semifinaliste dopo gara 3 playoff Basket Serie A. I meneghini passeggia sul campo di Reggio Emilia (89-59), mentre i campioni d'Italia passano a Pesaro per 75-55. Più equilibrata la sfida tra Venezia e Tortona, con quest'ultimi che espugna la...

Lazio-Hellas Verona: pronostico e possibili formazioni

Già garantito un posto europeo dopo gli eventi di questa settimana, la Lazio può rilassarsi e godersi l'ultima partita della sua campagna di Serie A, dato che sabato 21 maggio accoglierà l'Hellas Verona allo Stadio Olimpico. I biancocelesti hanno segnato un pareggio nel finale a Torino per...

Il futuro di Odriozola è in bilico, la Fiorentina pensa a Bellanova

Con il futuro di Odriozola tutto da decifrare, la Fiorentina sta valutando Bellanova del Cagliari come possibile sostituto per il terzino spagnolo. L'ex giocatore del Pescara sarebbe un profilo molto gradito da Vincenzo Italiano. Quale sarà il futuro di Odriozola? La situazione dello spagnolo è alquanto complicata. Le...