Credit: AbdullahMunzer

Lionel Messi e la sua contorta situazione al Barcellona stanno oscurando ogni altra trattativa di calcio mercato. La Pulce, come quando sul campo da calcio, catalizza le attenzioni mediatiche del mondo del pallone, e in più in generale dello sport globale.

Oggi, 4 Settembre, il padre procuratore Jorge Messi ha replicato, per le rime, al comunicato della Liga dello scorso 30 di Agosto. Dichiarando in maniera schietta e sintetica, che nel contratto vi è un errore citando una sezione specifica dello stesso, e che di conseguenza la clausola di rescissione dello stesso da 700 milioni di euro, non sta in piedi, non è valida.

Lionel Messi - Il comunicato del padre
Questo è il comunicato ufficiale del padre Jorge indirizzato alla Liga Fonte: Sky Sport

La lettura data da Jorge è che questa clausola rescissoria non sia valida se la risoluzione unilaterale del contratto avviene a partire dalla fine della stagione 2019-20. Quindi Lionel potrebbe andarsene da Barcellona senza dover pagare o far pagare, neanche un centesimo di quell’enorme somma.

L’immediata risposta della Liga

Non si è fatta attendere la risposta della Liga. Sostanzialmente sostenendo che la lettura data da Jorge Messi del contratto è totalmente decontestualizzata e distante, anzi lontanissima, dalla letteralità dello stesso. Insomma, la Liga non si muove di un millimetro è consapevole di non aver commesso errori ed è convinta che Messi se vuole scappare da Barcellona deve pagare quei 700 milioni.

View this post on Instagram

¡¡Nos vemos en Lisboa!! 😉👍🏻

A post shared by Leo Messi (@leomessi) on

Rivedremo più esultare la Pulce con la maglia del Barcellona?

Dall’Argentina, Lionel Messi rimane a Barcellona…

Tyc Sports, la testata giornalistica argentina che per prima aveva fatto scoppiare il caso Messi rivelando il Burofax dell’addio di Lionel al Barcellona, non ha dubbi la Pulce rimarrà in Catalogna. Il giornale sudamericano ha ripercorso ogni sfumatura e ogni possibile scenario di questa battaglia per il futuro del numero 10 blaugrana.

Non ci sono possibilità secondo gli Argentini che Lionel cambi squadra. Vi è solo una soluzione percorribile, quella di attendere la conclusione del contratto e liberarsi a costo zero. Uno scenario verosimile a livello economico, che presenta però delle enormi ripercussioni per la stagione di quest’anno sia per il Barcellona ma anche e soprattutto per l’immagine di Lionel Messi.

Questo sarà l’ultimo gol con il Barcellona?

Come aveva già anticipato ieri il nostro Giancarlo Pacelli, l’entourage di Messi sta realmente valutando di rimanere al Barcellona. I dubbi che a questo punto sorgono riguardano questa scelta da parte di Jorge Messi di attaccare apertamente La Liga e come e se si risolverà questa frattura tra Lionel, il presidente Bartomeu e il Barcellona.

Rischiamo di vedere fermo Messi per una intera stagione? Se invece tornasse sul campo di calcio, al Nou Camp, come verrà gestito da Koeman? Quali saranno le reazioni dei tifosi?

Non ci rimane che seguire la vicenda. Nelle prossime ore o nei prossimi giorni, si arriverà ad avere un quadro definitivo. Sperando in cuor nostro, da profondi appassionati di calcio e più in generale di sport, di poter ammirare anche questa stagione Lionel Messi, regalare magie sul campo da calcio.

Aggiornamento: Lionel Messi – A fine giornata “Rimango a Barcellona”

Con una intervista esclusiva al portale goal.com, conferma quanto anticipato in precedenza dai media argentini. Nell’intervista Lionel spiega tutte le sue ragioni, tutti i suoi motivi. Parla della famiglia scoppiata a piangere per il probabile addio, delle promesse non mantenute del presidente Bartomeu e molte altre sfumature di come si sia sentito in questo periodo.

È chiaro come un campione come lui, non abbia accettato le debacle contro Roma, Liverpool e Bayern Monaco degli ultimi anni, e come siano state proprio queste a spingerlo a cambiare aria, a guardarsi altrove.

Nell’intervista afferma che pagare la clausola è impossibile, questo alla fine è stato il vero nodo della vicenda. Sono i soldi e la sua volontà di non intraprendere una battaglia legale con il Barcellona a incatenarlo in Catalogna.

Lionel, nonostante la situazione, promette impegno in campo per la squadra e per la città di Barcellona, manifestando un velato scetticismo su Koeman. Il Barcellona è riuscito a mantenere il suo genio più grande per un altro anno e la sua professionalità non è sicuramente in dubbio, ma a questo punto quali saranno le reali ripercussioni per il club e per la squadra di questa complicata situazione?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20