Domani inizia ufficialmente la stagione 2019/2020 in Inghilterra, che si apre con l’attesissima sfida di Community Shield tra LiverpoolManchester City a Wembley. La squadra di Guardiola ha vinto Fa Cup e Premier League, dopo una battaglia vinta all’ultimo sangue con i Reds con un totale di 98 punti (+1 dal Liverpool). I Citizen cercheranno di ottenere la sesta “Supercoppa” della loro storia, mentre per i Reds la vittoria garantirebbe la 16esima Community Shield.

Mercato e pre-campionato City

I Citizen hanno dovuto dire addio a Vincent Kompany, storico capitano che, dopo 11 stagioni, ha deciso di tornare in patria destinazione Anderlecht. Dopo la cessione di Delph (all’Everton) è arrivato dall’Atletico Madrid il centrocampista Rodri per la modesta cifra di 70 milioni. Lo sceicco Mansur ha regalato a Guardiola anche il terzino Angelino (12 milioni al Psv) e il portiere Steffen (8 milioni al Columbus Crew). Tuttavia, nelle ultime ore si vocifera che Leroy Sane sia ad un passo dal Bayern Monaco per la cifra record di 200 milioni.

Il City ha condotto un discreto pre-campionato, nonostante non abbia affrontato amichevoli di lusso. Ha partecipato alla Premier League Asia Trophy vincendo 4-1 con il West Ham e pareggiando con il Wolverhampton. Infine, ha strapazzato il Kitchee e il Yokohama rispettivamente per 6-1 e 3-1. Poche indicazioni quindi per Guardiola se non un preoccupante dato che riguarda la difesa: in tre occasioni su quattro, infatti, ha subito gol.

Mercato e pre-campionato Liverpool

Il Liverpool, fresco campione d’Europa, non si è mossa molto sul mercato, rimanendo sostanzialmente invariata. L’unico acquisto è stato fatto in prospettiva ed è stato Van den Berg, 17enne difensore proveniente dal Zwolle. In uscita, invece, rescissione del contratto da parte di Moreno e Sturridge.

Il pre-campionato della squadra di Klopp è stato disastroso, con le sconfitte rimediate contro Borussia Dortmund (2-3), Siviglia (1-2) e Napoli (0-3). Campanello d’allarme, quindi, per i campioni d’Europa. L’ultima amichevole, complice anche i ritorni dei top player dei Reds, ha visto la vittoria del Liverpool contro il Lione con un risultato di 3-1.

Le Ultime sulle formazioni

Qui City– Pochi dubbi sul modulo di partenza, sarà un 4-3-3 quello che sceglierà Guardiola. Il tecnico spagnolo avrà a disposizione i suoi migliori calciatori, tranne in porta, vista l’assenza di Ederson. Al suo posto giocherà Bravo, come già visto nelle ultime amichevoli. Di fronte a lui, in difesa, agiranno Stones e Laporte come centrali, mentre sui corridoi esterni giocheranno Walker e il giovane Zinchenko. Il centrocampo vedrà muoversi davanti alla difesa il neo-acquisto Rodri che, presumibilmente, avrà la titolarità a discapito di Fernandinho. Davanti a lui il duo Silva-De Bruyne che giocheranno alle spalle dell’esplosivo tridente d’attacco del City, composto da Sane, Aguero e Sterling. L’ultimo rientrato è Mahrez, fresco reduce dalla Coppa D’Africa con la sua Algeria. Anche Gabriel Jesus e Otamendi, che hanno partecipato alla Copa America, dovrebbero partire dalla panchina.

Qui Liverpool– Nonostante il limitato riposo, visto l’impegno in Coppa America e Coppa d’Africa, Allison, Firmino e Salah saranno regolarmente impiegati dal tecnico Klopp. L’allenatore tedesco non ha convocato Mané e, probabilmente, prenderà il suo posto Shaqiri. Il modulo scelto dal tecnico sarà sicuramente un 4-3-3 che vedrà tra i pali Mignolet, dinanzi a lui Robertson, Arnold, Matip e il fenomenale Van Dijks. In cabina di regia i due centrocampisti centrali saranno Milner, Henderson e Fabinho. Il reparto offensivo sarà composto sugli esterni da Shaqiri e Salah che si muoveranno a supporto dell’unica punta Firmino.

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Keita; Salah, Firmino, Shaqiri. All. Klopp

Manchester City (4-3-3): Ederson; Zinchenko, Stones, Otamendi, Walker; David Silva, Rodrigo, De Bruyne; Sterling, Aguero, Bernardo Silva. All. Guardiola

Statistiche e precedenti

  • 3/01/19 Premier League: Manchester City Liverpool 2-1
  • 7/10/18 Premier League: Liverpool Manchester City 0-0
  • 10/04/18 Champions League: Manchester City Liverpool 1-2
  • 4/04/18 Champions League: Liverpool Manchester City 3-0
  • 14/01/18 Premier League: Liverpool Manchester City 4-3
  • 9/09/17 Premier League: Manchester City Liverpool 5-0

Quattro degli ultimi sei precedenti sono finiti con un esito di Over 2.5. Klopp, da quando è diventato l’allenatore del Liverpool, affronta il Manchester City per la 12esima volta con uno score di 6 vittorie, 3 pareggi, 2 sconfitte. Negli scontri diretti tra le due compagini si sono registrati una media di 3 gol. Gli ultimi 11 scontri diretti hanno visto una media di 4,45 cartellini gialli a partita, con il Manchester City che ha ricevuto 25 cartellini gialli totali (il Liverpool 24) in quel periodo. Inoltre, gli ultimi 3 precedenti tra le due squadre evidenziano un perfetto equilibrio (1-1-1). I Citizens, nella scorsa Premier League, sono rimasti imbattuti. (2-1 in casa dopo lo 0-0 ad Anfield).

Diretta Tv

Il Community Shield tra Liverpool e Manchester City si gioca domenica 4 agosto alle ore 16 a Wembley. La gara si può seguire in diretta su DAZN (30 giorni gratuiti poi 9.99 al mese).

Pronostico

Match che ci ha abituato solitamente a gol, spettacolo ed emozioni. Il Manchester City viene da 8 vittorie consecutive in gare ufficiali e parte con i favori del pronostico in questa attesissima sfida. Il Liverpool, però, è imprevedibile e, nonostante le dichiarazioni scaramantiche di Klopp, può creare innumerevoli problemi ad una difesa, come quella del City, che fatica a dare quelle sicurezze che servono a Guardiola. Ci aspettiamo un match dominato nel possesso palla dal City, con il Liverpool pronto a far male in contropiede. Di conseguenza, visto il peso offensivo delle due squadre, proviamo l’esito X2 (opzione easy), mentre alternativamente scegliamo l’esito Over 2.5.


Please follow and like us:
Previous articleGiro di Polonia 2019: Ackermann brucia Gaviria a Cracovia
Next articleIl Borussia Dortmund vince la Supercoppa di Germania
Nato a Roma nel 1995. Sono uno studente Universitario, laureando in Comunicazione alla Sapienza di Roma. Il mio dovere e intento è quello di riportare le notizie in modo imparziale, oggettivo e concreto. Eterno amante del Calcio, quello di cui noi ci siamo innamorati da bambini, diverso dal calcio moderno inteso oggi come Business. Ricordo uno spot di sky che recitava: "Se non ci fosse il calcio, non ci sarebbero le partite, i tifosi, le porte. Non ci sarebbero i sogni di tutta una vita, niente lacrime, frustazione, stringere i denti, nessun miracolo, telefonate agli amici, nessun salvatore della patria. Niente paura, gioia, speranza, niente colpo di genio, nessuna esultanza, niente 4-4-2, 4-3-3, niente palla lunga e pedalare, niente "noi vogliamo 11 leoni". Se non ci fosse il calcio, non ci sarebbe niente da fare la domenica sera, niente di cui parlare tutte le altre sere, niente partite improvvisate, niente posti fissi sul divano, niente goal mangiati, niente fuorigioco da spiegare a tua moglie, niente giovani promesse, vecchie glorie, partite da ricordare...Lunga vita al calcio!" *Instagram: lucatwood ; *Twitter: Luca Ridolfi Mantero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.