A Guimaraes servono 120 minuti per decretare un vincitore. Alla fine dei tempi supplementari è l’Olanda di Koeman a vincere per 3-1 e ad andare in finale, dove sfiderà i padroni di casa del Portogallo.

La partita sembra aumentare di intensità col passare dei minuti, come se i giocatori non sentissero la fatica. Alla fine, però, sono gli errori dei centrali difensivi a fare la differenza. Dal lato Orange, è De Ligt a combinare il pasticcio, che provoca il rigore trasformato da Rashford. Il capitano dei lancieri riesce, però, a entrare sempre di più in partita e a segnare la rete, che rinvia il verdetto ai tempi supplementari. Dall’altra parte, Stones non riesce a risollevarsi come l’avversario. Il difensore dei Citizens prima si perde De Ligt su corner e poi, nel primo tempo supplementare, perde il pallone, che porta alla prima rete di Promes.

Dopo un ottimo girone, dunque, la squadra di Koeman riesce a superare anche l’ostacolo Inghilterra e approda alla finale, della prima edizione della Nations League. Ad attenderla, domenica, ci sarà il Portogallo di CR7, che, con una tripletta, ha deciso la semifinale giocata contro la Svizzera.

CR7, con una tripletta, ha portato il Portogallo in finale

FORMAZIONI

OLANDA 4-3-3

Cillessen

Blind, Van Dijk, De Ligt, Dumfries

Wijnaldum, De Jong, De Roon

Babel, Depay, Bergwijn

All. Koeman

A disposizione: Aké, Propper, Strootman, Vilhena, Vermeer, de Vrij, de Jong, Bizot, Hateboer, Promes, Van Aanholt, van de Beek

INGHILTERRA 4-3-3

Pickford

Chilwell, Maguire, Stones, Walker

Delph, Rice, Barkley

Sterling, Rashford, Sancho

All. Southgate

A disposizione: Rose, Henderson, Keane, Gomez, Heaton, Dier, Alli, Wilson, Lingard, Alexander-Arnold, Butland, Kane

PRIMO TEMPO

Le due squadre pressano molto alte, cercando di chiudere le azioni avversarie sul nascere. All’8′ Bergwijn intercetta il passaggio di Maguire, si accentra, da destra, e calcia. Il tiro è debole e Pickford blocca senza problemi. All’11’ l’Olanda ha una buona situazione di due contro uno. Babel serve Depay, in area, ma l’attaccante del Lione controlla male e Maguire gli ruba la sfera. Ci riprova Depay al 20′, con una conclusione dal vertice sinistro dell’area. Pickford blocca il tiro. L’Inghilterra fatica a tenere il pallone nella metà campo Orange, grazie anche al pressing alto, portato dai due centrali olandesi. Ma al 29′, su un retropassaggio di Dumfries, De Ligt controlla male e Rashford gli ruba la sfera. Il capitano dell’Ajax stende, in area, il centravanti dei Red Devils e l’arbitro fischia il penalty. Dagli undici metri, Rashford spiazza Cillessen e fa 0-1.

Rashford segna lo 0-1 su rigore

L’Olanda attacca e, al 34′, va al tiro da fuori con Babel. Pickford blocca in due tempi, complice anche il terreno di gioco reso scivoloso dalla pioggia. Al 38′ Sancho si lancia in un’azione personale. L’ala del Dortmund salta, con un tunnel, De Ligt e serve un ottimo filtrante per Rashford. Il centravanti inglese viene stoppato, al momento del tiro, dall’ottima diagonale dell’attento Dumfries. Al 42′ Maguire fa sponda, su una punizione per i Lions, per Delph, che calcia, di controbalzo, al volo. Cillessen blocca il tiro del giocatore del City. L’ultimo sussulto lo crea l’Olanda. Al 48′ De Ligt svetta su tutti, su un corner, ma manda la palla a lato.

SECONDO TEMPO

L’Inghilterra inizia con più aggressività, rispetto all’inizio di primo tempo. Al 49′ Chilwell serve, con un filtrante alto, Sterling. L’ala del City si invola verso il fondo, entrando in area, dove prova a superare, con un pallonetto da posizione angolata, Cillessen. Il portiere del Barcellona devia la sfera in corner. Al 53′ Sancho stacca di testa, sul cross dalla trequarti di Delph, ma Cillessen sventa ancora la minaccia. Sul capovolgimento di fronte, Walker si fa rubare la palla da Depay, sulla trequarti inglese. L’attaccante olandese calcia da limite, trovando la respinta di Pickford. Al 68′ si fa vedere il neo entrato Kane, con un colpo di testa, che finisce a lato. Al 72′, arriva il pareggio Orange. Sull’angolo di Depay, De Ligt anticipa Walker e Stones, sul primo palo, e mette la sfera alle spalle di Pickford.

Il goal segnato da carica all’Olanda, che ora attacca con maggiore intensità. Al 77′ Dumfries, da posizione defilata, in area, crossa rasoterra. La sfera viene deviata da Chilwell e finisce sui piedi di Van de Beek, che, al volo, conclude sopra la traversa. All’82’ i Lions escono, palla al piede, da una situazione di pericolo. Chilwell si lancia in percussione sull’out di sinistra e serve Sterling, posizionato sulla trequarti olandese. Il numero 10, con un colpo di tacco, serve Barkley, che, di prima, mette un ottimo filtrante per Lingard. Il centrocampista dello United, a tu per tu contro Cillessen, non sbaglia il tiro. I giocatori e il pubblico esultano, ma il direttore di gara non convalida ancora la rete. Dopo due minuti di silent check, arriva, dalla VAR Room, il verdetto. La rete di Lingard viene annullata per fuorigioco.

All’85’ è ancora un silent check della VAR Room a verificare un possibile tocco con il braccio di Chilwell. Il giocatore del Leicester City devia il cross di Bergwijn, scatenando le polemiche dei giocatori Orange, che vorrebbero rigore. Secondo la squadra VAR non c’è nulla e il gioco prosegue. Vengono assegnati sette minuti di recupero, in cui succede ancora molto. Al 92′ Lingard si lancia in un’azione personale per poi calciare, a giro, dal limite dell’area. La conclusione finisce a lato. Al 94′ Depay si divora il goal del 2-1. Bergwijn soffia la sfera dai piedi di Maguire e crossa all’altezza del dischetto del rigore. Da quella posizione, Depay manca completamente lo specchio. Al 96′ Sterling, da posizione angolata, prova la conclusione a giro, sfiorando la traversa.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

L’Olanda inizia ad attaccare con insistenza, a caccia della vittoria. Al 93′ Van Dijk svetta, sul corner, battuto da Depay. Kane salva sulla linea. Il vantaggio olandese arriva quattro minuti dopo. Stones si addormenta col pallone nei piedi, al limite della sua area, e Depay si avventa su di lui, rubandogli il pallone. Il tiro dell’attaccante numero 10 è parato da Pickford, ma, sulla respinta, arriva Promes, che fulmina Walker in velocità. La conclusione del giocatore del Siviglia sbatte sul piede di Walker e si insacca alle spalle di Pickford. Al 99′ l’Olanda va vicina al 3-1. Su corner, Van de Beek fa sponda per Depay, che, in tuffo di testa, stacca indisturbato. L’estremo difensore dell’Everton para di istinto.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

L’Inghilterra prova a gestire il gioco per trovare il pareggio, ma su un’altra imprecisione in ripartenza arriva il colpo del KO olandese. Barkley sbaglia l’appoggio per Pickford, che viene anticipato da Depay. La sfera è indirizzata a Promes, che non sbaglia il tap-in e chiude i conti, realizzando la sua personale doppietta.

Promes fa doppietta e chiude i conti

MARCATORI: 32′ Rashford, 72′ De Ligt, 97′ e 114′ Promes

SOSTITUZIONI

OLANDA: 68′ Promes per Babel e Van de Beek per De Roon, 90′ Propper per Bergwijn, 113′ Strootman per De Jong

INGHILTERRA: 45′ Kane per Rashford, 61′ Lingard per Sancho , 77′ Henderson per Delph, 105′ Alli per Rice

AMMONITI

OLANDA: De Ligt, Dumfries, Van de Beek

INGHILTERRA: Kane

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.