Alla vigillia del big match di Nations League tra Spagna e Germania, Luis Enrique ha parlato in conferenza stampa elencando i punti salienti della sentitissima gara di Siviglia che si giocherà alle 20:45. Contro i tedeschi il tecnico si gioca la possibilità di passare primo nel girone, sarebbe un ottimo riscatto dopo aver raccolto solo un punto contro la Svizzera. La Spagna spera di quindi di portare a casa i tre punti contro la corazzata di Low che invece ha a disposizione due risultati su tre per passare il turno.

Come sta preparando la gara Luis Enrique?

“Le critiche dopo la sconfitta contro l’Ucraina e il pareggio contro la Svizzera? Analizzo il nostro lavoro in base a quello che vedo in campo e non per quello che vedono i tifosi. Per questo non voglio confrontarmi con nessuno. Anche contro la Germania la nostra idea di gioco sarà sempre la stessa e non faremo alcun tipo di calcolo. Vogliamo solo vincere. Come sempre.”

Non manca una riflessione sul doppio errore di Serio Ramos, che ha festeggiato malamente il record di presenza sbagliando due rigori. “Non so se sia il miglior rigorista al mondo. In Nazionale c’è sempre grande pressione e devi accettare il risvolto positivo e quello negativo di tutto questo. I risultati di Sergio parlano chiaro e questo non cambia con un contratto in scadenza. La sua leadership e il suo entusiasmo sono sempre gli stessi. Siamo felicissimi di avere giocatori come lui”.

Infine, un commento sulla formazione della Roja: “Ho deciso chi giocherà in porta, ma i diretti interessati lo scopriranno come al solito un’ora e mezzo prima della partita”.


Svizzera-Spagna- 1-1: Gerard risponde a Freuler

Spagna – Germania, probabili formazioni e tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20