Di questi tempi nessuno se la passa bene, con il Coronavirus che colpisce ovunque e chiunque, senza fare nessun tipo di distinzione. Questo è un giorno di grande dolore e di lutto per Guardiola, tecnico del Manchester City, che ha perso la madre di 82 anni, a causa del Covid-19.

IL MESSAGGIO DI CONDOGLIANZE DEL CITY:

Pep Guardiola, l’attuale tecnico del Manchester City, ha dovuto affrontare quest’oggi questa dura e dolorosa perdita, che fa male più di ogni sconfitta, più di ogni trofeo perso, e che gli lascierà per sempre una traccia indelebile dentro. Il club del tecnico spagnolo si stringe tutto attorno a lui, con un messaggio di vicinanza su twitter.

Questo è il tweet che l’account ufficiale della squadra inglese ha pubblicato subito dopo la morta della madre di Pep: “La famiglia del Manchester City è sconvolta nel riferire oggi la morte della madre di Pep, Dolors Sala Carrió a Manresa, a Barcellona, dopo aver contratto il coronavirus. Aveva 82 anni. Tutti coloro che sono associati al club inviano le loro più sentite condoglianze in questo momento doloroso a Pep, alla sua famiglia e a tutti i loro amici”.

Lutto per Guardiola; è morta la madre.

Immediato dunque il gesto della “famiglia” Manchester City, che dimostra tutta la sua tristezza per la morte della madre del tecnico.

Proprio quando il calcio inglese stava cercando di ripartire, per tornare pian piano alla normalità dopo il periodo di stop forzato a causa del virus, per il Manchester city arriva questa dura botta. Questo è un gravissimo lutto per Guardiola, che difficilmente in queste settimane riuscirà a pensare al calcio, perché prima di tutto viene la vita e la morte di un proprio caro non può essere cancellata da un giorno all’altro.

Per ora il tecnico ex Barcellona non ha ancora rilasciato dichiarazioni.

CITY ANCORA AL CENTRO DELLE NOTIZIE:

Il Manchester City dunque continua ad essere al centro delle notizie, in senso negativo, in questi giorni. Oltre alla morte della mamma di Pep Guardiola infatti negli scorsi giorni il City era balzato al centro delle news per la bravata del suo terzino Kile Walker. Il calciatore infatti, non rispettando gli indicazione e le regole previste per la quarantena aveva organizzato un festino hard con due escort e un suo amico. Dopo il gesto la società lo ha multato, ed in queste ore la notizia della morte della madre del suo allenatore farà sicuramente capire ancora meglio al nazionale inglese la sciocchezza che ha commesso.

Condoglianze Pep.


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20