Oggi 2 MAggio compie 37 anni Maja Poljak, l’ex pallavolista croata.

Il ruolo che ricopriva quando gareggiava era il centrale.

Ha vinto praticamente in ogni squadra dove ha militato, è la pallavolista femminile più vincente di sempre.

Ha Militato in Italia, in Turchia e in Russia, e inoltre ha garreggiato in Nazionale nella sua Croazia.

La Carriera di Maja Poljak

Figlia del cestista Željko Poljak, Maja cresce nel settore giovanile dell’HAOK Mladost di Zagabria, squadra con cui esordisce nel massimo campionato croato nel 1997 a soli quattordici anni.

Si trasferisce in Italia nella stagione 2000-01 debuttando in Serie A1 con la maglia del Vicenza.

Nel suo primo anno vince la Coppa CEV mentre all’inizio del campionato successivo conquista la Supercoppa Italiana, avendo la meglio in entrambi i casi sul Bergamo.

Nella stagione 2003-04 passa proprio tra le file della formazione Bergamasca, dove in cinque anni si aggiudica due campionati italiani (2003-04 e 2005-06).

Due Coppe Italia (2005-06 e 2007-08), due Champions League (2004-05 e 2006-07), la Coppa CEV 2003-04 e la Supercoppa italiana 2004.

Al termine dell’esperienza italiana, nella stagione 2008-09 Maja si trasferisce alla formazione turca del Türk Telekom di Ankara, dove rimane solo un anno.

L’anno successivo viene ingaggiata dal VakıfBank GS, dove rimane per un biennio vincendo la Champions League 2010-11 ed ottenendo il premio come miglior giocatrice a muro.

Nella stagione 2011-12 passa all’Eczacıbaşı aggiudicandosi immediatamente il campionato, la Coppa di Turchia e la Supercoppa turca.

L’anno successivo bissa il trionfo in Supercoppa turca, mentre nella stagione 2014-15 conquista la Champions League e la Campionato del mondo per club.

Nel campionato 2016-17 approda alla formazione russa della Dinamo Mosca, concludendo al termine della stagione la propria carriera professionistica.

Maja Poljak in Nazionale

Con la maglia della Nazionale croata si aggiudica la medaglia d’argento agli Europei 1999 e dieci anni più tardi il terzo posto ai XVI giochi del Mediterraneo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20