fbpx
HomeCalcio InternazionaleChampions LeagueManchester United-Young Boys: pronostico...

Manchester United-Young Boys: pronostico e possibili formazioni

Il Manchester United cercherà di terminare la campagna di successo della fase a gironi della Champions League 2021-22 con una nota positiva quando accoglierà lo Young Boys all’Old Trafford domani, mercoledì 8 dicembre. I Red Devils hanno già avanzato agli ottavi di finale come vincitori del gruppo F, mentre lo Young Boys può ancora finire terzo ma bisogno di vincere a Manchester e sperare che Atalanta BC perdere a Villarreal. Il calcio di inizio di Manchester United-Young Boys è previsto alle 21

Anteprima della partita Manchester United-Young Boys: a che punto sono le due squadre?

Manchester United

Ralf Rangnick ha fatto il perfetto inizio del suo regno come manager ad interim del Man United domenica, con lo sforzo di Fred nel secondo tempo che ha dato ai Red Devils una vittoria per 1-0 sul Crystal Palace in Premier League; il risultato ha spostato la squadra in sesta posizione in classifica, ora a soli tre punti dalle prime quattro. I 20 volte campioni d’Inghilterra affronteranno Norwich City e Brentford nelle prossime due partite di campionato, e Rangnick avrà il lusso di far riposare i giocatori per questa partita di Champions League, con il club già garantito un posto nel turno ad eliminazione diretta della competizione come vincitori del gruppo F. Il Man United non ha mostrato la sua forma migliore nella fase a gironi di quest’anno e in effetti ha perso l’apertura contro lo Young Boys a metà settembre, ma ha raccolto 10 punti dalle ultime quattro partite, e il successo per 2-0 sul Villarreal il 23 novembre ha assicurato un posto agli ottavi di finale. Sarà affascinante vedere cosa la squadra può raggiungere in questa stagione sotto Rangnick, con il marchio di calcio pressante del tedesco in piena mostra contro il Palace domenica; era lontano dalla perfezione, ma c’è stato un enorme miglioramento, e il foglio pulito è stato il primo della squadra all’Old Trafford in campionato questo termine. Il periodo di festa sarà fondamentale per i Red Devils nel loro tentativo di tornare tra i primi quattro, e anche la finestra di trasferimento di gennaio dovrebbe essere fondamentale per il club, che è ancora più che capace di ritagliarsi una campagna di successo 2021-22 nonostante i problemi di inizio stagione.

Young Boys

Lo Young Boys, nel frattempo, è attualmente quarto nel Gruppo F, vantando quattro punti dalle sue cinque partite con un record di una vittoria, un pareggio e tre sconfitte. L’outfit svizzero è solo due punti dietro il terzo posto dell’Atalanta e può ancora rivendicare un posto in Europa League, anche se avrebbero bisogno di vincere all’Old Trafford e sperare che l’Atalanta perda contro il secondo posto del Villarreal. Lo Young Boys, che ha vinto la Super League svizzera per la 15esima volta lo scorso anno, ha già giocato 11 volte in questa stagione di Champions League, essendo entrato nella competizione nel secondo turno di qualificazione, mentre ha perso solo quattro delle sue ultime 10 partite europee in trasferta, il che dovrebbe dargli fiducia. La squadra di David Wagner ha perso due delle ultime tre partite di campionato, compresa la sconfitta 2-1 contro il Servette sabato, che li ha lasciati in quarta posizione in Super League. I giallo-neri sanno cosa ci vuole per battere il Man United, però, dopo essere venuti da dietro a registrare una vittoria 2-1 sui Red Devils nella partita inversa a Berna il 14 settembre.


Tutte le partite di Champions league

Notizie delle squadre

Il Man United sarà di nuovo senza Raphael Varane e Paul Pogba per la sfida di Champions League, mentre Edinson Cavani, Luke Shaw, Anthony Martial e Jesse Lingard sono tutti dubbi. C’è una possibilità che Martial potrebbe tornare dal problema che lo ha costretto a perdere contro il Palazzo, ma non sarebbe una sorpresa vedere Cavani e Shaw perdere ancora una volta. In vista dello scontro di sabato con il Norwich, Rangnick farà cambiamenti all’ingrosso al suo lato, con Dean Henderson, Eric Bailly, Teden Mengi, Donny van de Beek, Juan Mata, Mason Greenwood e Anthony Elanga tutti potenzialmente venire in XI. Nemanja Matic e Aaron Wan-Bissaka potrebbe anche essere indietro nel lato, dopo essere tornato in panchina contro il palazzo dopo aver perso la vittoria contro l’Arsenal per infortunio. Per quanto riguarda lo Young Boys, David von Ballmoos, Cedric Zesiger, Christian Fassnacht, Jean-Pierre Nsame, Ulisses Garcia e Felix Mambimbi mancheranno all’Old Trafford per infortunio. L’assenza di Garcia come terzino sinistro aprirà la porta a Jordan Lefort, mentre l’allenatore Wagner farà una serie di modifiche alla squadra che ha iniziato contro il Servette in campionato sabato. I visitatori potrebbero optare per una formazione 4-3-3 all’Old Trafford, con Theoson-Jordan Siebatcheu affiancato nell’ultimo terzo di campo da Moumi Ngamaleu e Meschack Elia.

Probabili formazioni Manchester United-Young Boys

Manchester United possibile formazione di partenza:
Henderson; Wan-Bissaka, Mengi, Bailly, Telles; Matic, Van de Beek; Greenwood, Mata, Elanga; Martial

Young Boys possibile formazione di partenza:
Faivre; Hefti, Burgy, Lauper, Lefort; Aebischer, Martins, Rieder; Elia, Siebatcheu, Ngamaleu

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Dovizioso e il mondiale 2022 che potrebbe essere l’ultimo

Dovizioso e il mondiale 2022, potrebbero riservare diverse sorprese: oltre ai...

Australian Open: Berrettini batte Monfils e vola in semifinale

Matteo Berrettini è il primo italiano a raggiungere le semifinali degli...

Arabia Saudita vs Oman: pronostico e possibili formazioni

L'Arabia Saudita ospita l'Oman giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria...

James Allison: le monoposto 2022 potrebbero avere dei problemi

James Allison Ingegnere Britannico e Direttore Tecnico della Mercedes, ha rilasciato...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Dovizioso e il mondiale 2022 che potrebbe essere l’ultimo

Dovizioso e il mondiale 2022, potrebbero riservare diverse sorprese: oltre ai risultati in pista, il pilota a fine stagione potrebbe seguire le orme di Valentino. Dovi del Team WithU Yamaha RFN, che ieri lunedì 24 gennaio, ha presenziato al Teatro Filarmonico di Verona per la presentazione della nuova...

Australian Open: Berrettini batte Monfils e vola in semifinale

Matteo Berrettini è il primo italiano a raggiungere le semifinali degli Australian Open: il romano batte Monfils come agli Us Open 2019, laddove cominciò la storia meravigliosa di questo ragazzo. Come è andata la partita contro Monflis? Matteo Berrettini si è qualificato per la semifinale dell'Open d'Australia battendo 3...

Arabia Saudita vs Oman: pronostico e possibili formazioni

L'Arabia Saudita ospita l'Oman giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria li porterà un passo più vicini ad assicurarsi un posto alla Coppa del Mondo. Mentre la squadra di casa attualmente siede in cima al Gruppo B, l'Oman è in quarta posizione, quattro punti alla ricerca del...

James Allison: le monoposto 2022 potrebbero avere dei problemi

James Allison Ingegnere Britannico e Direttore Tecnico della Mercedes, ha rilasciato delle dichiarazioni sui cambiamenti a cui le monoposto saranno soggette prima di dare il via alla nuova stagione di F1. L'Ingegnere ci tiene a precisare che alcuni team potrebbero trovare delle difficoltà a rispettare il nuovo...

Ferrari-2022: si punta tutto sulla costruzione delle monoposto

Il capo del team Ferrari Mattia Binotto ha deciso presto di interrompere lo sviluppo dell'auto da corsa del 2021 per concentrarsi completamente sull'auto del 2022. Dichiara che è stato pesante il prezzo che è stato pagato per questo. Per questo il legame Ferrari-2022 dovrà essere sempre più determinante...

Iran vs Iraq: pronostico e possibili formazioni

L'Iran ospita l'Iraq nelle qualificazioni della Coppa del Mondo giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria assicurerà il loro posto alle finali in Qatar più tardi quest'anno. In netto contrasto, l'Iraq sono concentrati sul tentativo di raggiungere il terzo posto, una posizione che fornirebbe loro un posto...

Mali vs Guinea Equatoriale: pronostico e possibili formazioni

L'ultimo scontro degli ottavi di finale della Coppa d'Africa vede Mali e Guinea Equatoriale affrontarsi mercoledì 26 gennaio allo stadio Omnisport di Limbe. Il tuono nazionale è in grado di causare alcuni sconvolgimenti dopo la loro impressionante fase a gironi, mentre i maliani cercheranno di fare un...

Costa d’Avorio vs Egitto: pronostico e possibili formazioni

Le fasi a eliminazione diretta della Coppa d'Africa continuano mercoledì 26 gennaio e vedranno due pesi massimi africani, Costa d'Avorio ed Egitto, affrontarsi allo stadio di Douala per un posto nei quarti di finale. Gli elefanti hanno goduto di una corsa imbattuta nelle fasi del gruppo, raccogliendo...

Inter, la trattativa per Gosens va avanti spedita: c’è l’accordo con il calciatore

Trattativa lampo quella che potrebbe portare Robin Gosens all'Inter già durante questa sessione invernale di calciomercato. Il summit di ieri tra il presidente Zhang e i responsabili di mercato Marotta, Ausilio e Baccin ha dato esito positivo: è quello del tedesco il nome giusto per rimpolpare la...

Honduras vs Canada: pronostico e possibili formazioni

Sarà il primo contro il peggiore all'Olimpico Metropolitano venerdi 28 gennaio, quando il Canada avrà la possibilità di mantenere il suo posto in cima alla classifica CONCACAF delle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022 quando affronterà l'Honduras a San Pedro. La H ha perso le ultime...

USA vs El Salvador: pronostico e possibili formazioni

Venerdi 28 gennaio inizia la penultima finestra di qualificazione CONCACAF per la Coppa del Mondo 2022, quando gli Stati Uniti metteranno in gioco la loro imbattibilità contro El Salvador al Lower.com Field di Columbus, Ohio. Gli yankee sono imbattuti nelle ultime 18 partite giocate sul suolo americano,...

Juventus e Fiorentina: la storia potrebbe ripetersi ancora

Quella tra Juventus e Fiorentina è una storia di odio sportivo che affonda le sue radici in tempi antichi. Nonostante continui attacchi e dispetti tra le parti, nulla ha mai impedito gli affari tra i due club. Vlahovic è potrebbe essere solo l’ultimo di una lista di...