il match Entella-Reggina è terminato 1-1. il vantaggio è stato segnato da Crisetig su punizione a cui ha risposto Mancosu su rigore. Questo punto è più importante per i ligure che per la Reggina tenendo conto di come si era messo il match. I calabri hanno rischiato di segnare più volte il raddoppio, ma hanno fallito tutte le occasioni, invece l’Entella in 10 ha segnato il pareggio

Dichiarazioni Tedino, allenatore Entella

Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, abbiamo tenuto bene il campo. Non voglio parlare degli assenti, ma quelli scesi in campo stanno lavorando con grande difficoltà. Il gol loro ha cambiato tutto, l’espulsione di più. La Reggina ha avuto la palla per raddoppiare, abbiamo dimostrato di avere gli attributi. Ho chiesto ai ragazzi di tenere botta e sono orgoglioso di questi ragazzi. La gente deve essere consapevole che stiamo lavorando tra mille difficoltà, oggi ci hanno dato qualcosa di più quelli subentrati. Mancosu? Lui è un ragazzo molto intelligente, sono orgoglioso di lui. Vederlo esultare come un ragazzino è una grossa iniezione di fiducia”.

Cosa ne pensa Mancosu del match?

il gol decisivo è stato segnato da Mancosu, che in conferenza dice “È un punto fondamentale soprattutto per il morale, perché i risultati che arrivano in dieci contro undici, per giunta negli ultimi minuti di gioco, uniscono la squadra. Era ciò che serviva. La Reggina è veramente forte, ma non solo per le individualità, dato che giocano davvero bene e corrono molto. Abbiamo resistito e sfruttato una delle poche occasioni capitate. Avevo sbagliato l’ultimo rigore nello scorso campionato, il ricordo bene o male c’era, ma sono riuscito a mantenere i nervi saldi ed è andata bene. Il mix tra giovani ed esperti è ottimo, sono arrivati ragazzi davvero interessanti, che pedalano e non parlano. Sembrano già grandi, perché sanno cosa fare”

Dichiarazioni Toscano, allenatore Regina

C’è amarezza, soprattutto per i ragazzi. Hanno fatto una partita di grande livello, qualità e intensità. Peccato non aver portato via i tre punti da un campo difficile come quello di Chiavari. Andiamo avanti guardando la prestazione, perchè secondo me abbiamo fatto davvero bene. Guarna non ha dovuto effettuare grandi interventi. Abbiamo costruito tanto nella ripresa, ma anche nella prima parte abbiamo creato un paio di palle-gol importanti. Partite come quelle di oggi bisogna chiuderle, perchè poi l’episodio in mischia o su palla lunga ti può punire. Il nostro errore, se così lo si può definire, è non aver raddoppiato. Adesso testa al derby, martedì arriva il Cosenza”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20