fbpx
Dicembre2 , 2021

Marco Reus: “Non ho mai visto nessuno come Erling Haaland”

Related

Serie A: il Toro si fa rimontare dall’Empoli, decisiva l’espulsione di Singo

Pareggio spettacolare quello tra Torino ed Empoli. La squadra...

Record da urlo per Max Biaggi su una moto elettrica

Voliamo in America per la precisione in Florida al...

Union Berlino-RB Lipsia: pronostico e possibili formazioni

L'azione di Bundesliga del fine settimana inizia domani venerdì...

Sedicesima giornata Serie B 2021/22: gli arbitri

L' Aia ha reso noto inominativi degli Arbitri, degli...

Bologna Fiorentina: probabili formazioni e tv

Bologna Fiorentina è una partita di Serie A che...

Share

Il capitano del Borussia Dortmund Marco Reus ha soggezione nei confronti del compagno di squadra Erling Haaland e dice che “non ha mai visto nessuno come lui” al club.

Cosa ha detto Marco Reus nell’intervista a Dazn?

Reus ha saltato il pareggio per 2-2 del BVB contro il Colonia alla giornata 26 per un infortunio, ma Haaland ha segnato una doppietta in quella partita, compreso un pareggio dell’ultimo minuto, portando il suo bottino a 21 per la stagione. Per quanto deludente sia stato il risultato dal punto di vista dei giallorossi, ha fornito un’ulteriore conferma, se ce n’era bisogno, dello stupefacente occhio per il gol di Haaland. E lo stesso Reus è certamente tra gli ammiratori del norvegese. “Non ho mai visto nessuno come Haaland in questo club”, ha detto il 31enne al podcast Kicker incontra DAZN. Considerando che Reus ha giocato al fianco di Robert Lewandowski per due anni, così come di artisti del calibro di Pierre-Emerick Aubameyang e Paco Alcacer, questa è piuttosto l’affermazione. “È unico. È ancora molto giovane. Si è sviluppato enormemente negli ultimi 6-9 mesi. È diventato davvero bravo con la palla ai suoi piedi e con un difensore alle spalle. Non era il caso quando si è unito a noi per la prima volta, ma i suoi successi e gli obiettivi gli danno un potere incredibile che ci aiuta.”


Tutte le novità sulla Bundesliga
Bundesliga 2020/21 run-in retrocessione: calendario, stato di forma e uomini chiave


Il sorteggio di Colonia ha mantenuto il Dortmund al quinto posto nella classifica Bundesliga, quattro punti dietro l’Eintracht Frankfurt al quarto posto, dando vita a un incontro decisivo alla 27 ° giornata dopo l’intervallo internazionale quando gli Eagles visiteranno il Signal Iduna Park sabato 3 aprile. Reus è consapevole del significato del dispositivo. La sua squadra è a 18 punti dalla capolista Bayern Monaco, quindi un’inclinazione al titolo non è più realistica con solo otto partite da giocare. Ma ci sono ancora altri obiettivi da raggiungere. “Il nostro obiettivo deve essere finire in Champions League e vincere la Coppa DFB”, ha detto Reus. “E tutto è ancora possibile in [questa stagione] Champions League. Dovremo giocare due partite al massimo livello nei quarti [contro il Manchester City], e non possiamo permetterci di fare errori. Dobbiamo ancora giocare contro i nostri diretti rivali in Bundesliga, quindi abbiamo ancora le cose nelle nostre mani “.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20