Maria Sharapova
Maria Sharapova: Credit by Twitter_ @WTA

“Tennis, I’m saying goodbye”: si chiude così il messaggio d’addio lasciato da Maria Sharapova, che abbandona così il tennis a soli 32 anni.

Per annunciare il ritiro ha rilasciato un’intervista per Vanity Fair, rivista che più volte nella sua carriera le ha dedicato pagine e copertine. Maria Sharapova non è solo una grande tennista, ma una donna molto attiva anche nella moda e nel sociale, con tante organizzazioni benefiche a suo nome.

Alla base della sua decisione, che ha completamente impietrito il mondo del tennis, i continui problemi fisici che l’affliggevano nell’ultimo periodo.

La russa infatti da un pò di tempo a questa parte non riceveva più le dovute risposte dal suo corpo, e il gioco ovviamente ne risentiva. Ciò si tramutava in una vera e propria mazzata per una tennista che faceva del temperamento e della potenza il suo dictat.

Maria Sharapova non si è mai data per vinta, ad ogni stop ha cercato sempre di tornare ai suoi livelli, ma questa volta probabilmente non c’era nulla da fare.

I primi problemi sono emersi nel 2008, quando pativa di un forte dolore alla spalla che l’ha tenuta a lungo lontano dai campi. Una volta ripresa dall’infortunio ha dovuto subire un colpo ancora più grave, con la squalifica per doping a causa dell’uso di sostanze illecite.

Infatti nel 2016 fu lei stessa ad annunciare di essere stata trovata positiva al meldonium in un controllo antidoping in Australia. L’iniziale stop fu di due anni, poi ridotto a quindici mesi. Tuttavia Masha ha preferito omettere nella sua lettera d’addio questa triste vicenda della sua vita.

Passato il periodo di inattività, la siberiana non è più stata la stessa. La voglia di vincere e l’amore per questo mestiere sono rimasti sempre intatti, ma i continui scricchiolii del suo fisico le hanno fatto dire basta. L’ennesima operazione alla spalla dello scorso anno è stata poi la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Ex numero uno al mondo e vincitrice di 5 Slam in carriera – ha vinto tutti i major almeno una volta – con la conquista di Wimbledon quando era addirittura ancora minorenne. A questi si sommano altri 31titoli WTA, l’ultimo dei quali a Tianjin nell’autunno del 2017.

Troppo poco per una ragazza abituata a vincere da quando aveva quattro anni, età nel quale si è avvicinata a questo sport.

Successivamente Maria Sharapova ha lasciato un messaggio autografato anche sulla sua pagina Instagram, dove ha espresso ai suoi fan i motivi alla base della sua decisione e l’infinita gratitudine a questo sport. Qui

Qui campeggia una foto di lei da bambina con la racchetta in mano in un campo da tennis. Ciò a sottolineare come questo mestiere sarà sempre parte integrante della sua vita.

 “La prima volta che ricordo di aver visto un campo da tennis, mio padre ci giocava. Avevo quattro anni a Sochi, in Russia, così piccola che le mie minuscole gambe pendevano dalla panca su cui ero seduta. Così piccola che la racchetta che ho raccolto accanto a me aveva il doppio delle mie dimensioni. Quando ho iniziato a giocare, le ragazze dall’altra parte della rete erano sempre più vecchie, più alte e più forti. Ma a poco a poco, con ogni giorno di prove in campo, questo mondo quasi mitico è diventato sempre più reale. Una delle chiavi del mio successo è che non ho mai guardato indietro e non ho mai guardato avanti. La mia forza mentale è sempre stata la mia arma più forte. Anche se il mio avversario era fisicamente più forte, più sicuro, anche semplicemente migliore, avrei potuto perseverare”

La russa poi continua:

 “Nel dare la mia vita al tennis, il tennis mi ha dato una vita. Mi mancherà ogni giorno. Mi mancheranno l’allenamento e la mia routine quotidiana: svegliarsi all’alba, allacciare la scarpa sinistra davanti alla mia destra e chiudere il cancello del campo prima di colpire la mia prima palla della giornata,mi mancherà la mia squadra, i miei allenatori. Mancheranno i momenti seduti con mio padre sulla panchina del campo di allenamento. Le strette di mano – da vincente o sconfitta – e gli atleti, che lo sapessero o no, che mi hanno spinto a fare del mio meglio”.

Questo il post Instagram completo di Maria Sharapova:

È stato un piacere ammirarti e fare il tifo per te, continua a vivere la vita con la stessa tenacia che ti ha contraddistinto sui campi da tennis.

Good life Maria

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.