pre SPAL-Reggiana

Lunedì 18 gennaio 2021 alle 21.00 al Paolo Mazza di Ferrara la SPAL, reduce dal passaggio di turno in Coppa Italia, ospita la Reggiana nella gara valida per la 18° giornata di campionato di Serie B. Pasquale Marino e Massimiliano Alvini sono intervenuti in conferenza stampa pre SPAL-Reggiana. Ecco le loro dichiarazioni.

Cosa ha detto Marino?

Il tecnico dei biancazzurri Pasquale Marino ha presentato così la sfida contro la Reggiana: “Non c’è niente di facile e Ascoli ce l’ha dimostrato. Noi non possiamo lasciarci condizionare da questi fattori, ma dobbiamo pensare a noi stessi perché quando siamo in partita e siamo concentrati, siamo veramente forti”.

Castro va al Crotone?

Pre SPAL-Reggiana Marino ha confermato la trattativa in corso tra Castro e il Crotone: “Sì, Castro non è tra i convocati per questo motivo. Ha diverse situazioni in attesa che si possono concludere e ho valutato insieme al ragazzo di lasciarlo tranquillo. Abbiamo bisogno di gente concentrata e visto gli scenari possibili, per questa settimana, preferiamo fare così. Da un momento all’altro può succedere qualcosa e siamo in attesa di sapere. Lucas è d’accordo. Può starci anche un suo trasferimento”.

Pre SPAL-Reggiana: Marino commenta gli avversari

L’allenatore degli estensi ha usato queste parole per commentare gli avversari: “Avranno bisogno di punti e daranno battaglia. Non è semplice vincere le partite in un campionato così equilibrato. E lo si vede dai risultati, che ci dicono come ogni settimana non ci siano partite scontate. Noi non dobbiamo mai guardare l’avversario. La Reggiana lotta per non retrocedere, ma se noi caliamo di intensità diventiamo una squadra meno forte. Ci servirà massima concentrazione e attenzione, oltre che cura nei dettagli. E poi loro si sono rinforzati e stanno recuperando diversi infortunati. Non sarà facile”.

Marino su Seck

Il ragazzo sta crescendo e lo abbiamo notato da diverso tempo. Prima eravamo in tanti in attacco, mentre oggi siamo corti e magari merita una considerazione maggiore. Noi cerchiamo di far crescere in maniera graduale i giovani. Sicuramente dopo le conferme che ci sono arrivate in Coppa Italia contro Crotone, Monza e Sassuolo stiamo parlando di un ragazzo che per noi è importante e potrà essere molto utile nella seconda parte della stagione”.

Cosa non ha funzionato con Jankovic?

Siamo in tanti e si fanno delle scelte. Sicuramente è un giocatore importante, ma a quell’età ha bisogno di giocare con una certa continuità. Abbiamo puntato su chi nel suo ruolo potesse essere una alternativa, come Brignola. Tra i due è meglio un giovane piuttosto che uno che ha una certa età e fa parte del giro della Nazionale del suo Paese. Con le stesse caratteristiche c’erano altri e bisogna fare delle scelte. Sono scelte che si devono interpretare con la volontà dei ragazzi di andare a cercare squadre dove si possono avere più spazi. Qualche sacrificato c’è sempre”.

Le dichiarazioni di Alvini pre SPAL-Reggiana

Massimiliano Alvini pre SPAL-Reggiana ha fornito qualche anticipazione sulla squadra che scenderà in campo contro la SPAL: “Recuperiamo Rozzio, Rossi e Mazzocchi per Ajeti e Kargbo decideremo all’ultimo se portarli a disposizione mentre per Costa ed Espeche se ne parlerà più avanti“.

I nuovi acquisti

Il tecnico dei granata ha commentato anche il mercato: “Sono molto contento e ringrazio la società per lo sforzo. Tutto quello che abbiamo fatto fin dal mio arrivo è stato condiviso: acquisti, cessioni, trattative andate in porto e anche quelle fallite. Sono convito che grazie a questi innesti riusciremo a raggiungere l’obiettivo. Yao è in ritardo e deve entrare in condizione mentre Del Pinto e Ardemagni sono pronti. Almeno un paio saranno in campo questo sera. O dall’inizio o a partita in corso“.

Pre SPAL-Reggiana: come affrontare gli estensi?

Alvini ha le idee chiare su come affrontare la SPAL di Marino: “Cercheremo come sempre di mettere in campo le nostre armi e i nostri punti di forza, cercando di fare la partita con equilibrio e con attenzione. Saremo all’altezza del compito che ci aspetta“.


SPAL-Reggiana: probabili formazioni e tv


Mattia Marchi

Massimiliano Alvini ha speso belle parole su Marchi, ceduto in prestito al Sudtirol: “E’ stato uno dei calciatori più importanti che ho allenato l’anno scorso. Un uomo fantastico e posso solo dirgli grazie. E nella vittoria dell’anno scorso c’è tanto di Mattia Marchi“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20