GP Thailandia | Marquez vince ed è campione del mondo!

Un altro tassello del mercato piloti della MotoGP va al suo posto. La Honda ha infatti annunciato il rinnovo del contratto con Marc Marquez. Che le due parti avessero le intenzioni di continuare assieme era nell’aria da un pò di tempo, ma ciò che sorprende è la durata con cui hanno voluto proseguire il “matrimonio”. Tutti si aspettavano il classico rinnovo biennale, e invece è venuto fuori un quadriennale: Marquez resta in HRC fino al 2024.

Questa notizia, attesa ma non troppo, mostra quella che è la strategia di Honda in MotoGP: puntare tutto su Marquez. Marc è tutt’altro che appagato dagli otto titoli mondiali, ed è stato l’unico ad aver portato in alto la veloce ma scorbutica RC213V. Il catalano ha costruito una simbiosi tale con la sua squadra da diventarne quasi il padrone. Le decisioni prese dai giapponesi non possono prescindere dal loro “gioiello”, consci del fatto che questi ha portato la loro moto a vette impensabili con altri. Il simbolo di questa “dipendenza” è l’ingaggio, non imposto ma “caldeggiato”, del fratello Alex.

Il rinnovo di Marquez con la Honda MotoGP è un pugno nello stomaco per la Ducati, la grande sconfitta di questa silly season. Perduti Maverick Vinales e Fabio Quartararo, i quali hanno preferito rimanere legati alla Yamaha, la casa di Borgo Panigale ha ben poche opzioni sul mercato piloti. Potrebbero tentare l’assalto ad Alex Rins, ma lo spagnolo non sembra intenzionato a lasciare la Suzuki. L’unica alternativa concreta sembra quindi quella di valutare le risorse che si hanno.

Andrea Dovizioso è l’unico che sembra poter mettere il sale sulla coda a Marquez, ma ha già ribadito che senza una moto vincente potrebbe anche smettere. Danilo Petrucci deve guadagnarsi la riconferma dopo un 2019 difficile. I due piloti Pramac, dal canto loro, sperano di avere la loro chance. Jack Miller è reduce dalla sua miglior stagione di sempre, mentre Franceso Bagnaia ha deluso le aspettative ma ha ancora l’appoggio di Valentino Rossi. E poi, c’è la mina vagante Johann Zarco, che punta a farsi vedere con Avintia in ottica di una promozione a prima squadra.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.