LA TELENOVELA ICARDI- Non è stata una stagione facile l’ultima di Mauro Icardi, sia per lo scarso rendimento ma soprattutto per i disguidi avuti con la società nerazzurra. Tutto nasce per il mancato accordo per il rinnovo del contratto e, soprattutto, per una dichiarazione rilasciata da Wanda Nara, moglie e agente dell’attaccante argentino: “Ad oggi il rinnovo di Icardi con l’Inter è molto lontano – ha dichiarato ad “AS” -. Ci sono club importanti interessati a Mauro, e siamo molto lontani da un accordo. Le cifre di cui si parla in Italia sul rinnovo non sono vere. Tuttavia non c’è ancora arrivata una proposta soddisfacente da parte dell’Inter. Non è logico rinnovare il contratto per la cifra che Mauro guadagna oggi. Crediamo che Mauro si trovi ad un livello superiore e a confermarlo è il fatto che su di lui ci sono club molto importanti.” Dopo aver saltato una seduta di allenamento, forse a causa di un volo cancellato, Icardi riceve una multa di 100 mila euro. Intanto Wanda continua a rilasciare dichiarazioni piccanti nei confronti della società, e Mauro è a digiuno di gol da sette partite consecutive. Il 13 febbraio del 2019 l’Inter comunica che il nuovo capitano della squadra diventa Samir Handanovic. Appresa la notizia, Icardi lascia la Pinetina e non parte con la squadra per la trasferta di Europa League contro il Rapid Vienna. Rassegnatasi a fare a meno del centravanti argentino, l’Inter non convoca Maurito per quasi due mesi, forse per un problema al ginocchio poi smentito dalla società.

LE PRETENDENTI- A questo punto tutti si sarebbero aspettati una rapida partenza di Icardi all’apertura della sessione di mercato, ma così non è; la telenovela continua, e ad oggi Icardi continua ad allenarsi con l’Inter. Non sono mancati però i club che sono andati a bussare in casa nerazzurra per aggiudicarsi le prestazioni dell’argentino. Andiamo a vedere insieme tutte le possibili maglie che Maurito potrebbe vestire nella prossima stagione.

NAPOLI- Ad oggi in pole position c’è il Napoli. De Laureentis ha espresso la volontà di acquistare un attaccante da 30 gol a stagione. Qualche giorno fa Wanda Nara ha forse lanciato un segnale, postando una foto che la ritrae con gli occhi truccati d’azzurro e facendo così esaltare i tifosi napoletani. L’Inter valuta l’argentino 60 milioni di euro, ma Marotta e compagni hanno bisogno di vendere il proprio centravanti; l’operazione, quindi, si potrebbe chiudere a 50 milioni. Al giocatore andrebbe un ingaggio di circa 6,5-7 milioni a stagione.

JUVENTUS- La prima squadra che ha provato ad approfittare della rottura tra Icardi e l’Inter è stata la Juve. Già a febbraio il ds bianconero Paratici ha confermato l’interesse nei confronti del centravanti argentino: “Ci siamo informati – ha dichiarato a “Radio Anch’Io Sport” – sulla possibilità e la volontà che Icardi potesse cambiare squadra e che la Juve fosse una squadra di suo gradimento”. Oggi, però, a bloccare il trasferimento di Icardi sembra essere il connazionale Gonzalo Higuain. Con l’arrivo del suo ex allenatore Maurizio Sarri, il Pipita non vuole muoversi da Torino; si allena con impegno e sembra possa far parte del progetto Juve, sebbene su di lui continui la pressione insistente della Roma.

ROMA- Qualche giorno fa si è diffusa l’indiscrezione di un incontro tra Wanda Nara e il ds giallorosso Petrachi, intento a trovare un sostituto di Dzeko. La notizia è stata però smentita da entrambe le parti, anche perchè quella di Icardi sarebbe un’operazione troppo dispendiosa per la Roma. Più facile, invece, è la trattativa per portare nella capitale Higuain, obiettivo per cui Petrachi sta lavorando da tempo.

In attesa di una svolta, si può concludere che sembra essersi formato un triangolo tra Inter, Juventus e Roma, con i propri rispettivi centravanti: Icardi, Higuain, Dzeko. La cessione di ognuno di questi prescinde da quella degli altri due. L’unica certezza è che l’inter vuole liberarsi di Icardi, seguito dalla Juve. Quest’ultima, per procedere con la trattativa, deve convincere Higuain a trasferirsi nella capitale, sponda giallorossa. A sua volta la Roma ha bisogno di liberarsi di Dzeko, che già da marzo ha trovato un accordo con l’Inter, ma Petrachi vorrebbe prima trovare il sostituto.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.