E’ inverno prima del tempo per l’ex Milan e Roma, che conduce una vita senza freni fuori dal campo. Una vita fatta di eccessi, proprio come molti dei suoi ex colleghi, fatta di troppi soldi, troppi “svaghi” malsani che hanno portato le loro carriere dal futuro roseo ad essere solo ombre di passaggio nell’immenso mondo delle stelle calcistiche.

E’ un genio dentro il rettangolo di gioco con colpi sopraffini ed un’impredivibilità di movimento disarmante, mentre, fuori dal campo “vida loca”, il così soprannominato Jeremy Menez talento francese classe ’87, è spesso reo di comportamenti un pò troppo fuori le righe. L’ultimo è stato reso pubblico proprio pochi giorni fa, dopo il divorzio dal Club America, squadra di Primera Division de Mexico.

IL “CRIMINE”

“Il Messico” torna a parlare di Jeremy Menez. Il talento francese che attualmente in forza nella nel Paris FC è tornato a far parlare di se. La scorsa stagione ha preso parte alla Primera division messicana con il Club America, strade che si sono divise poco più di un mese fa. Un addio quello tra le parti non proprio dei migliori. Il ragazzo e il suo addio sono stati accompagnati da diverse critiche e polemiche per il rendimento non all’altezza tenuto durante questo periodo. Il portale messicano TvNotas ha diffuso le immagini del fatto incriminato. Nel video si vede benissimo il calciatore partecipare ad una festa in casa con un’escort che si muove “vivacemente” sopra di lui, con tanto d’aggiunta di alcol e sostante stupefacenti.

Una faccia da bravo ragazzo dietro ad una vita fatta di eccessi: Jeremy Menez.

“Sembrava che tutto fosse cordiale dall’esterno, ma in realtà non era così. Nelle scorse settimane, il club ha incontrato il giocatore per porre fine al proprio accordo, che sarebbe scaduto a dicembre, perché non aveva alcun senso rimanere in una squadra quando l’allenatore Miguel Herrera non lo convocava o in allenamento e nello spogliatoio nessuno voleva averci a che fare” ha spiegato una fonte intercettata da Info Bae, testata argentina. “È stato addirittura pagato per andar via, consapevole anche del fatto che nessuno in quel momento gli avrebbe dato un’altra possibilità” ha proseguito.

LA CARRIERA

L’ex giocatore del PSG è arrivato nel clamore generale firmando col Club America nel gennaio dello scorso anno. Dal suo arrivo in Messico, “vida loca” ha collezionato 23 presenze, lasciato esplodere di gioia i tifosi soltanto poche volte, realizzando cinque gol e servendo altrettanti assist. Il suo acquisto, prima di vederlo disputare la stagione, è stato uno di quelli che ha generato le più alte aspettative delle ultime stagioni. A suo malgrado i troppi infortuni alla gamba sinistra e il cattivo rapporto con l’allenatore Miguel Herrera, ne hanno reso la permanenza insostenibile. Prima di arrivare in Messico, Jeremy Menez ha militato anche nel nostro campionato indossando le maglie di Roma e Milan, per poi tornare in patria con la maglia del Monaco e successivamente quella del Paris Saint-Germain.

Un talento sprecato quello del calciatore francese.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.