Mercato NBA 2019
Tutti i colpi delle franchigie della Lega

Il triplo colpo dei Brooklyn Nets. La rivoluzione dei Lakers. La scelta di Kawhi Leonard. Oklahoma in rifondazione. Jimmy Butler erede di Wade a Miami

I Brooklyn Nets Re del Mercato: Durant, Irving e Jordan

KEVIN DURANT, KYRIE IRVING E DEANDRE JORDAN

BROOKLYN NETS: I bianconeri di New York sono la franchigia che ha sfruttato meglio la free agency 2019, accaparrandosi in un sol colpo Kevin Durant, Kyrie Irving e DeAndre Jordan

La scelta di Kawhi Leonard e la coppia con Paul George

KAWHI LEONARD E PAUL GEORGE

LOS ANGELES CLIPPERS: Dopo la vittoria dell’anello NBA con la maglia dei Toronto Raptors, Kawhi Leonard sceglie di cambiare, andando a firmare per i Los Angeles Clippers. A raggiungerlo a Los Angeles, Paul George, in uscita dagli Oklahoma City Thunder, per una coppia che fa già sognare i tifosi dei Clippers, e tremare quelli dei Lakers

Jimmy Butler e l’eredità di Dwyane Wade

JIMMY BUTLER

MIAMI HEAT: Reduce da un’ottima stagione con i Philadelphia 76ers (19 punti di media) conclusasi alle semifinali playoff della Eastern Conference in Gara 7 contro Toornto, Jimmy Butler decide di intraprendere una nuova sfida. Miami, orfana della leggenda Dwyane Wade, offre all’ex Bulls la possibilità di prendersi l’eredità dell’ex stella degli Heat

Il dopo Irving dei Celtics: Kemba Walker

KEMBA WALKER

BOSTON CELTICS: La decisione di Kyrie Irving, stella dei Celtics, di lasciare Boston per trasferirsi a New York non ha sorpreso la dirigenza dei biancoverdi. Boston infatti ha in poco tempo ingaggiato Kemba Walker, play dei Charlotte Hornets, che avrà il compito di non far rimpiangere l’ex Cavaliers

La rivoluzione dei Los Angeles Lakers

ANTHONY DAVIS E LEBRON JAMES

LOS ANGELES LAKERS: Dopo la delusione della passata stagione, terminata fuori dalla zona playoff, Rob Pelinka aveva un solo obiettivo: rinforzare i gialloviola. E la missione sembra compiuta

Oltre al maxi scambio con i New Orleans Pelicans (Lonzo Ball, Brandon Ingram, Josh Hart in Louisiana) che ha portato Anthony Davis alla corte di Lebron James, i losangelini hanno anche rinnovato i contratti di Rajon Rondo e JaVale McGee

Inoltre, sfruttando la Free Agency, arrivano in California DeMarcus Cousins, Danny Green, fresco vincitore del titolo a Toronto, Quinn Cook, riserva dei Warriors, e Kostas Antetokounmpo, fratello minore della stella dei Milwaukee Bucks

La rifondazione di OKC e la coppia Harden-Westbrook

JAMES HARDEN E RUSSELL WESTBROOK

HOUSTON ROCKETS E OKLAHOMA CITY THUNDER: Dopo anni passati nelle zone alte della Western Conference, i Thunder scelgono di rfiondare, cedendo Paul George ai Los Angeles Clippers e Russell Westbrook agli Houston Rockets

Rockets che cedono Chris Paul ai Thunder, ma che riescono ad affiancare al miglior marcatore della lega (36 punti di media) un giocatore da 22 punti, 11 rimbalzi e 10 assist di media, per dare l’assalto definitivo al trono a ovest dei Warriors, e poi all’anello dei Raptors

La difficile estate dei Warriors

D’ANGELO RUSSELL, KLAY THOMPSON, STEPHEN CURRY

GOLDEN STATE WARRIORS: Non è stato un mercato facile quello dei Warriors. L’addio di Kevin Durant, le partenze di Quinn Cook e Cousins, e l’infortunio di Klay Thompson, hanno reso la vita difficile ai dirigenti della franchigia di Oakland

L’ingaggio di D’Angelo Russell dai Brooklyn Nets, di Alec Burks dai Cavaliers e di Willie Cauley Stein dai Kings, servono a mettere una pezza ad un roster certamente più debole rispetto a quello della passata stagione

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.