Mercedes: presentata la vettura per la Formula E.

È tempo di presentazioni e di nuovi, importanti approdi in Formula E. Dopo la Porsche, infatti, è giunto il momento della Mercedes di mostrare al pubblico la monoposto con la quale debutterà prossimamente nella sesta stagione del campionato del mondo rivolto ad auto esclusivamente elettriche. L’esordio avverrà ufficialmente in gara alla fine di novembre in Arabia Saudita, mentre dal 15 al 18 ottobre si scenderà in pista per i test collettivi di Valencia.

Porsche sbarca in Formula E: ecco la monoposto

Durante l’evento di presentazione della vettura erano presenti anche i piloti scelti dal team di Stoccarda per competere lungo i vari tracciati del campionato di Formula E. Si tratta del belga Stoffel Vandoorne che vanta anche un passato in Formula 1 (poco entusiasmante in verità) in McLaren, e dell’olandese Nyck De Vries , attualmente impegnato in Formula 2. Per quanto riguarda il 24enne del Belgio, questi è reduce dalla sua prima annata nella disciplina motoristica elettrica, durante la quale si è fatto notare soprattutto in qualifica, mentre in gara ha ottenuto come miglior piazzamento un podio a Roma.

Formula E: la presentazione della Mercedes.

Invece, guardando al team che dovrà provare fin da subito a competere per ottenere dei risultati significativi, il motogeneratore della Mercedes «01» è stato realizzato dall’azienda tedesca in collaborazione con la divisione HPP di Brixworth, mentre durante le corse la gestione si baserà sulla struttura di HWA che ha preso parte alla quinta stagione del mondiale.

Il team principal Jan James ha sottolineato l’importanza di poter contare, nella fase di sviluppo, su un gruppo di lavoro che ha già accumulato una notevole esperienza in Formula 1 con le power-unit ibride. Questa situazione si sta rivelando particolarmente utile, anche se il dirigente ha ricordato che la Formula E è comunque una realtà completamente diversa e la squadra non dovrà affatto sottovalutare questo aspetto importante.

Mercedes in Formula E: cosa hanno detto i piloti

Stoffel Vandoorne ha parlato di questa nuova sfida professionale con la Mercedes in Formula E al Salone di Francoforte 2019, dicendosi felice di essere entrato a far parte del team ufficiale dopo aver accumulato esperienza con HWA. Inoltre ha ricordato che l’approdo di questo storico marchio nella categoria elettrica rappresenta una grande opportunità per tutto il movimento. Parlando invece della nuova vettura, ha dichiarato che esteticamente «ha un aspetto fantastico» e di essere impaziente di scoprirne le caratteristiche in pista. Del resto ha ricordato che indubbiamente si tratta di una monoposto dal «potenziale enorme».

Vandoorne sarà alla seconda stagione in Formula E.

Anche Nyck De Vries non ha nascosto il suo entusiasmo, in vista dell’esordio nel campionato automobilistico elettrico con l’azienda tedesca. Ha affermato che durante la fase di apprendistato è stato accolto al meglio da tutto il team, aggiungendo che per lui rappresenta una grande opportunità l’essere in questa scuderia il cui brand, in questi anni, si è imposto come uno dei più «grandi e professionali» anche guardando oltre la Formula 1.

De Vries passerà dalla Formula 2 al campionato elettrico.

Il 24enne olandese ha rivelato che, siccome per lui si tratterà della stagione del debutto assoluto, preferisce non porsi troppi obiettivi. Tuttavia è normale che Mercedes voglia lottare per ottenere delle vittorie e per portare a casa dei trofei, dunque si augura che ciò possa accadere al più presto. Ad ogni modo De Vries ha cercato comunque di tenere un profilo basso, ricordando che prima di poter diventare competitivi per il titolo bisognerà passare per una necessaria fase di transizione e apprendimento.

Il dirigente Toto Wolff, raggiunto dalla stampa al Salone di Francoforte 2019, ha confermato che la società di Stoccarda intende al più presto essere in lotta con Porsche, BMW e Audi per vincere il mondiale di Formula E. Tuttavia, consapevole che ciò difficilmente potrà accadere nella stagione del debutto assoluto, ha sottolineato che la Mercedes conta di arrivare al vertice nel giro di tre anni.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.