Miami Open
Roger Federer: Credit by [email protected]_df

Il suo fisico non gli permette ancora un tour de force, quindi saggiamente Roger Federer preferisce dare forfait al Miami Open, primo Masters 1000 della stagione in programma dal prossimo 22 Marzo all’Hard Rock Stadium della Magic City. Arrivato quasi alla soglia delle quattro decadi, il campione svizzero decide di preservare il suo fisico a più di un anno di distanza dall’infortunio al ginocchio che gli ha impedito di scendere in campo per così tanto tempo. Tuttavia per i fan di ‘The King’ c’è un motivo per sorridere, poiché Roger sarà regolarmente nel main draw dei tornei di Doha e Dubai. Dopo di che non volerà negli States, ma si preparerà alla massacrante stagione sulla terra rossa.

Federer assente al Miami Open? La conferma da una tv svizzera

Il nome di Roger Federer era iscritto regolarmente nella entry-list del Miami Open, poiché questo è un torneo ‘obbligatorio’ per gli aventi diritto in classifica. Tuttavia secondo alcune indiscrezioni la partecipazione del 20 volte campione Slam era appesa ad un filo. In mattinata è arrivata la conferma della sua assenza a Miami Gardens non solo da parte di una televisione svizzera molto vicina al giocatore, ma anche dal suo agente Tony Godsik. Nonostante ciò tornerà a gareggiare settimana prossima a Doha, soprattutto per vedere le reali condizioni del suo ginocchio a più di un anno dalla sua ultima partita.

Non partecipando al Masters 1000 di Miami, Roger Federer perderà i 1000 punti conquistati con la vittoria nel 2019, il che è stato fin qui uno degli ultimi acuti della carriera. Infatti due anni fa l’elvetico vinse in finale contro il padrone di casa John Isner. In quella stagione Roger fu il campione inaugurale della nuova sede, che si spostò da Crandon Park all’Hard Rock Stadium. Con questa rinuncia l’attuale n.5 al mondo perderà qualche posizione in classifica. Bisogna ricordare che da questo mese non potrà più godere del ‘Ranking Protetto’, introdotto nel 2020 a causa della pandemia. Senza questa inedita regola risulterebbe senza classifica in quanto fuori dalle competizioni per più di dodici mesi.

Le disposizioni anti-covid nel Masters 1000 di Miami

Per quanto riguarda le misure anti-covid che verranno adottate al Miami Open, gli atleti saranno maggiormente agevolati rispetto alla rigidissima quarantena sperimentata durante il tour nella ‘terra dei canguri’. Resterà comunque in vigore la cosiddetta bolla tra i tennis; l’impianto poi verrà appositamente diviso in settori per permettere il maggior distanziamento sociale possibile. In Florida ci sarà la presenza del pubblico, che dovrebbe assestarsi intorno al 20% della capienza totale. Un’altra novità importante è la netta riduzione del price money a causa della crisi portata dalla pandemia. Nonostante questa defezione, tutti i big del tennis mondiale (eccetto Federer) saranno ai nastri di partenza per il primo 1000 della stagione.

Il tabellone del Miami Open 2021

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20