Milan – Cagliari è stata una delle partite dell’ultima giornata del campionato di Serie A. Entrambe le squadre cercavano la vittoria per chiudere il campionato in bellezza, anche se le situazioni in classifica erano completamente diverse. I rossoneri hanno terminato questa particolare stagione al sesto posto con 66 punti. Dopo la pausa dovuta al Coronavirus, sono tornati in campo con un gioco molto più maturo, tanto da prendersi un posto in Europa League. I rossoblù si sono fermati alla tredicesima posizione a quota 45 punti, il loro percorso è stato molto altalenante e alcune sconfitte hanno pesato più di altre sulla classifica.

Milan – Cagliari è terminata 3-0

Com’è andata la partita

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio San Siro, Milan – Cagliari. I padroni di casa partono subito bene: tengono gli ospiti nella loro metà campo e non lasciano passare nulla. Al decimo minuto il risultato si sblocca: il difensore Klavan per un errore segna il primo gol della partita nella propria porta regalando il vantaggio agli avversari. Pochi minuti più tardi Castillejo prova il tiro ma Cragno non si lascia sorprendere e prontamente para.

Il Milan in questi primi minuti di gioco sta completamente dominando la gara, la squadra è molto propositiva e costruisce molto. Al 22esimo Ibrahimovic fa tremare il Cagliari che si salva grazie a Cragno: il portiere mette miracolosamente in salvo la propria porta dopo che lo svedese aveva tentato il tiro. Il minuto successivo Leao su assist di Calabria, colpisce la traversa. I padroni di casa reagiscono al pressing solo verso il finale del primo tempo: al 36esimo Pereiro si avvicina alla porta di Donnarumma ma si regola male e non conclude nulla.

Ci si avvia verso la fine del primo tempo e al 43esimo Walukiewicz commette un fallo in area, l’arbitro non ha dubbi: assegna il penalty ai rossoneri che hanno la possibilità di staccare ulteriormente gli avversari. Sul dischetto si prepara Ibrahimovic che tira ma viene parato da Cragno. Il direttore di gara assegna tre minuti di recupero. La prima metà di gioco di Milan – Cagliari termina 1-0.

SECONDO TEMPO: Alla ripresa del secondo tempo i padroni di casa si trovano in vantaggio sul Cagliari grazie all’autorete di Klavan. Il Milan non molla la presa un secondo sugli ospiti che sembrano essere in difficoltà. Al 55esimo la formazione di Pioli raddoppia: il secondo marcatore è Ibrahimovic che mira alla porta di Cragno, tira di potenza e gonfia la rete. La squadra esulta per il gol dello svedese e due minuti più tardi festeggia nuovamente grazie a Castillejo che su assist di Bonaventura segna il tris.

Nonostante il secondo tempo sia cominciato da poco, i rossoneri hanno già archiviato la gara e il Cagliari continua a faticare ad uscire dalla propria metà campo. La partita continua fra diversi cambi da parte di entrambe le squadre e poche azioni pericolose. Arrivati al 90esimo l’arbitro assegna tre minuti di recupero nei quali il Cagliari si avvicina al gol del 3-1: Faragò mette in difficoltà Donnarumma che però riesce a parare il tiro. Il risultato finale è di 3-0.

Il tabellino di Milan – Cagliari

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Kjaer (34′ st Duarte), Hernandez; Kessié, Bennacer (21′ st Brescianini); Castillejo (20′ st Maldini), Calhanoglu (20′ st Saelemaekers), Leao (38′ st Bonaventura); Ibrahimovic. A disp.: Begovic, A. Donnarumma, Laxalt, Biglia, Paquetá,, Torrasi, Colombo. All.: S. Pioli.

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Walukievicz, Ceppitelli (17′ st Carboni), Klavan (17′ st Ladinetti); Mattiello, Nandez, Faragò, Ionita (34′ st Marigosu), Likogiannis; Pereiro (17′ st Paloschi); Simeone (45′ st Pavoletti). A disp.: Rafael, Ciocci, Pisacane, Birsa, Delpupo, Lombardi, Gagliano. All.: W. Zenga.

MARCATORI: Klavan (10′ – AU), Ibrahimovic (55′), Castillejo (57′).

AMMONITI: Pereiro, Faragò, Cragno, Saelemaekers.

ARBITRO: M. Serra (Torino).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20