Domenica 28 giugno alle 17.15 il Milan ha ospitato a San Siro la Roma, partita valida per la 28° giornata di campionato di Serie A.

Il Milan è reduce da un netto successo allo stadio Via del Mare sul Lecce di Liverani nella scorsa giornata per 4 a 1 e si trova al settimo posto a quota 39 punti, a 3 punti dal Napoli.

La Roma ha battuto per 2 a 1 la Sampdoria nel match di mercoledì sera grazie a una super doppietta di Dzeko che ha siglato due autentici capolavori e ha di fatto ribaltato il risultato.

Entrambe le squadre entrano in campo sapendo che un successo è fondamentale: i padroni di casa inseguono l’Europa League, mentre gli ospiti la Champions.

La squadra di Pioli batte la Roma per 2 a 0 (reti di Rebic e Calhanoglu) e ottiene una vittoria importantissima in ottica Europa League. Per Ante Rebic è l’ottavo gol nelle ultime 9 partite di campionato.

I giallorossi sono più pericolosi nel primo tempo, ma nella ripresa, quando i rossoneri alzano il ritmo, crollano. La squadra di Fonseca è ora più lontana dalla Champions, mentre il Milan vede l’Europa.

Il match è stato sofferto e combattuto; il Milan ha mostrato più mordente e la Roma rientrata in campo nel secondo tempo non sembrava più quella di prima. Ai giallorossi è mancato Dzeko, ben marcato dalla difesa del Milan.

Il primo tempo

Il primo tempo si apre con la Roma che cerca di affondare sulle fasce, con un gran lavoro dei propri esterni e con il Milan costretto a giocare corto. Gli ospiti spingono e sono loro le occasioni migliori. Donnarumma respinge un cross teso di Kluivert e poi al 20′ Dzeko ci prova di testa e la palla per poco non entra.

Al 27′ Rebic verticalizza per Bonaventura, la cui conclusione termina alta. 5 minuti la Roma rischia molto con un retropassaggio a Mirante, che, pressato da Rebic, riesce a risolvere la situazione dribblando l’attaccante rossonero.

Alla fine del primo tempo Hernandez pennella un cross sul secondo palo per Calhanoglu che spreca clamorosamente l’occasione spedendo alta la palla da pochi passi dalla porta.

Il risultato non si sblocca, c’è un grande equilibrio tra le due squadre.

Il secondo tempo

La ripresa ricomincia dove avevamo lasciato le squadre: gran lavoro difensivo, pochi spazi aperti e squadre molto corte. Partita equilibrata fino a quando il Milan, più riposato rispetto alla Roma, approfitta del tracollo fisico dei giallorossi e prende pian piano sempre più campo.

Mirante devia in angolo le conclusioni di Calhanoglu prima e poi di Paquetà.

Non può fare niente sulla conclusione al 76′ di Rebic che porta in vantaggio il Milan. Il gol dell’attaccante rossonero arriva dopo un’azione insistita del Milan con Mirante che salva su Calhanoglu, poi la palla arriva a Rebic che calcia a colpo sicuro ma colpisce il palo; la sfera torna sui piedi di Rebic che la manda in rete. 1-0.

Ora la Roma, nonostante i cambi, sembra priva di linfa, e i padroni di casa all’89’ guadagnano un calcio di rigore con Hernandez che viene steso in area da Smalling.

Dal dischetto va Calhanoglu che non sbaglia e segna il gol del 2 a 0. 2-0.

Milan Roma 2-0

La partita si conclude 2 a 0 per il Milan che continua la propria volata per l’Europa e la rincorsa al Napoli. La squadra di Pioli occupa il settimo posto a quota 42 punti. Amara sconfitta per la Roma in ottica Champions: i giallorossi si trovano ora in quinta posizione a 48 punti.

Milan-Roma 2-0

76′ Rebic, 89′  rig. Calhanoglu

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo (54′ Saelemaeker), Calhanoglu, Bonaventura (54′ Paqueta); Rebic (77′ Leao). 

Allenatore: Pioli

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Zappacosta, Mancini, Smalling, Spinazzola; Cristante (81′ Diawara), Veretout; Mkhitaryan (69′ Perotti), Pellegrini (81′ Pastore), Kluivert (58′ Pertez); Dzeko (69′ Kalinic). 

Allenatore: Fonseca

Ammoniti: Pellegrini (R), Castillejo (M), Rebic (M), Veretout (R)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20